Vai al contenuto della pagina

Logo Regione Sardegna


Assessore Asunis: "Piano casa tassello dello sviluppo"

"In Sardegna la stagione delle riforme per il rilancio dell’economia - osserva l'assessore - è già iniziata e il Piano casa ne è un esempio significativo. Lo stanno a dimostrare l’affollamento delle assemblee e delle riunioni tenutesi sinora in tutto il territorio regionale. Più 400%, questo l’incremento delle istanze registrato negli uffici tecnici comunali che stanno iniziando ad operare a pieno ritmo anche grazie alle nuove disposizioni ed alla circolare approvata dalla Giunta regionale che ha chiarito i dubbi applicativi che ancora restavano circa il Piano casa.
Ozieri
CAGLIARI, 13 APRILE 2010 - "Gli operatori e gli imprenditori si stanno riaffacciando sul fronte degli investimenti e questo lo dimostra il fatto che il numero delle istanze per il Piano Casa è quadruplicato nel corso dell’ultimo mese. Questi imprenditori che si avvalgono delle opportunità apertesi con la legge di rilancio dell'edilizia e rappresentano la più clamorosa smentita delle affermazioni di chi dice che tutto è ancora sulla carta".

E' quanto sottolinea l'assessore regionale degli Enti locali e Urbanistica, Gabriele Asunis, a proposito di dubbi e osservazioni sollevate di recente sull'efficacia del provvedimento. "Si sta manifestando e sta crescendo continuamente - aggiunge l'esponente della Giunta - un nuovo clima di fiducia sulle prospettive di fuoriuscita dalla crisi del comparto edilizio colpevolmente condannato alla crisi dalle improvvide politiche del precedente governo regionale prima ancora di essere colpito dalla crisi internazionale".

"In Sardegna la stagione delle riforme per il rilancio dell’economia - osserva l'assessore - è già iniziata e il Piano casa ne è un esempio significativo. Lo stanno a dimostrare l’affollamento delle assemblee e delle riunioni tenutesi sinora in tutto il territorio regionale. Più 400%, questo l’incremento delle istanze registrato negli uffici tecnici comunali che stanno iniziando ad operare a pieno ritmo anche grazie alle nuove disposizioni ed alla circolare approvata dalla Giunta regionale che ha chiarito i dubbi applicativi che ancora restavano circa il Piano casa.

"In tutte queste circostanze tutti gli operatori, anche quelli associati alla Confindustria - spiega Asunis - hanno manifestato apprezzamento e il loro interesse per l’iniziativa della Giunta. Chi indulge in lamentazioni e recriminazioni non contrasta la crisi ma la agrgava, alimentando il clima di sfiducia e comprimendo le aspettative di sviluppo. La Giunta vuole contrastare questo clima di rassegnazione, di apatia e di recriminazioni e invita gli imprenditori, e non i semplici 'prenditori', a rischiare nei loro investimenti, favorendo le iniziative profittevoli che creano occupazione e sviluppo. In sostanza, i provvedimenti attivati e in fase di attivazione da parte dell'esecutivo mitano a riforme strutturali e a portare avanti quel progetto di rilancio dell'Isola in tutti i suoi settori produttivi. In questa direzione - conclude Asunis - si sono sempre indirizzati gli sforzi della Giunta guidata da Ugo Cappellacci e che hanno gia' saputo produrre importanti risultati"