Vai al contenuto della pagina

Logo Regione Sardegna


Ambiente: Conservatoria delle Coste premia ragazzi vincitori concorso "Adotta una spiaggia 2010"

Sono stati oltre venti i lavori presentati per la tutela, valorizzazione e fruizione sostenibile del litorale isolano a dimostrazione dell’impegno costante dei giovani per la difesa e la salvaguardia dell’ambiente. Ad aggiudicarsi i primi premi sono state 4 classi, delle scuole di Sassari, San Vero Milis, Pula e Arzachena che hanno ricevuto un voucher di duemila euro per realizzare i progetti e un viaggio all’Asinara per conoscere una delle realtà costiere più significative della Regione.
Adotta una spiaggia 2010
CAGLIARI, 4 OTTOBRE 2010 - Si è svolto nello scorso fine settimana il viaggio premio sull’isola dell’Asinara di una delle classi vincitrici del concorso "Adotta una Spiaggia". La prima edizione del Concorso è stata ideata e coordinata dall’Agenzia regionale Conservatoria delle Coste della Sardegna in collaborazione con l’assessorato regionale della Difesa dell’Ambiente ed ha coinvolto più di 400 alunni delle scuole medie regionali.

L'iniziativa, rivolta ai giovani iscritti alle prime e seconde classi delle scuole secondarie di primo grado appartenenti ai Comuni costieri della Sardegna, si proponeva di promuovere un'azione di informazione ed educazione ambientale, nella consapevolezza che per diventare cittadini del mondo sia importante costruire la propria identità, anche attraverso la conoscenza ed il senso di appartenenza verso il proprio territorio, stimolando la curiosità di scoprirlo e la capacità di raccontarlo.

Sono stati oltre venti i lavori presentati per la tutela, valorizzazione e fruizione sostenibile del litorale isolano a dimostrazione dell’impegno costante dei giovani per la difesa e la salvaguardia dell’ambiente. Ad aggiudicarsi i primi premi sono state 4 classi, delle scuole di Sassari, San Vero Milis, Pula e Arzachena che hanno ricevuto un voucher di duemila euro per realizzare i progetti e un viaggio all’Asinara per conoscere una delle realtà costiere più significative della Regione.

I primi a partire e ad imbarcarsi da Porto Torres sono stati i 26 ragazzi della Scuola Media n.3 di Sassari che sabato 2 ottobre hanno partecipato ad una giornata di educazione ambientale organizzata dalla Conservatoria delle Coste sull’Asinara con la collaborazione del Parco Nazionale dell'Asinara nell’ambito del “Corso residenziale di educazione ambientale" destinato ai futuri tutor dell’isola. La primavera prossima si concretizzerà, invece, il viaggio premio destinato alle altre classi vincitrici.

Intanto, la Conservatoria delle Coste sta già mettendo a punto il bando “Adotta una spiaggia 2011” di prossima pubblicazione, con l’obiettivo di coinvolgere sempre più ragazzi alla riscoperta delle risorse e dei valori del proprio territorio.

La scelta di ospitare i ragazzi nell’isola dell’Asinara non è stata casuale: la Conservatoria delle Coste infatti è attiva dal 2009 per la gestione e la valorizzazione del patrimonio regionale dell’isola. Entro la fine dell’anno 2010 avranno luce i primi bandi pubblici per l’affidamento degli immobili del demanio regionale che fanno parte di una strategia integrata dell’Agenzia regionale per lo sviluppo di attività di turismo sostenibile sull’Asinara capace di dare risposte concrete ad un territorio, quello del Nord-Ovest (ed in particolare di Porto Torres) interessato da una crisi economica senza precedenti.