Vai al contenuto della pagina

Logo Regione Sardegna


Trasporti: nasce l'azienda unica, fusione Arst e Fds

"La nuova società di trasporti è una delle aziende più grosse in Italia (circa 2500 dipendenti) - ha detto l'assessore Carta - ma, da oggi, dobbiamo condividere obiettivi importanti per un servizio migliore e trovare sin da subito soluzioni per alcune situazioni di disagio per i pendolari e gli studenti".
CAGLIARI, 25 OTTOBRE 2010 - "Oggi nasce ufficialmente l'azienda unica dei trasporti regionale, la Arst Spa, società controllata al 100% dalla Regione Sardegna che ha inglobato, in un percorso durato cinque anni, le attività della vecchia Azienda regionale sarda trasporti (Arst) e le Ferrovie della Sardegna (Fds). Un passo importante per la gestione e lo sviluppo competitivo dei trasporti dell'isola". Lo ha dichiarato Angelo Carta, assessore dei Trasporti, presentando la fusione in una conferenza stampa assieme ai cinque componenti del Consiglio di amministrazione di Arst Spa (presidente, Giovanni Caria).

Con un capitale sociale di 819mila euro, la nuova società potrà, in base allo statuto, effettuare oltre ai servizi su gomma e rotaia, eventualmente e se affidate dalla Regione, anche attività di trasporto marittimo, fluviale, lacuale e di cabotaggio, aereo ed elicotteristico. Il presidente del Cda di Arst Spa, ha annunciato che oggi sono stati definiti gli assetti organizzativi dell'azienda unica, mentre il piano di investimenti per il parco rotabile, le prospettive per le due metropolitane di Cagliari e Sassari, i servizi turistici e gli eventuali tagli dovuti al momento contingente di crisi saranno discussi a breve con l'assessorato dei Trasporti. "La nuova società di trasporti e' una delle aziende più grosse in Italia (circa 2500 dipendenti) - ha aggiunto l'assessore Carta – ma, da oggi, dobbiamo condividere obiettivi importanti per un servizio migliore e trovare sin da subito soluzioni per alcune situazioni di disagio per i pendolari e gli studenti".