Vai al contenuto della pagina

Logo Regione Sardegna


Approvato Piano caratterizzazione: al via bonifica area mineraria Santu Miali a Furtei

Il Piano di indagini, affidato alla società Igea dall’Assessorato dell’Industria diventa, dunque, immediatamente operativo e dovrà individuare le porzioni di territorio da sottoporre ad interventi di bonifica.
assessorato Ambiente
CAGLIARI, 5 LUGLIO 2011 - Sono state completate le azioni preliminari che consentiranno la bonifica del territorio nell’area mineraria dismessa di Santu Miali a Furtei.

Dopo lo svolgimento delle conferenze di servizi, che hanno visto la costruttiva partecipazione di tutti gli enti interessati, l’Assessorato della Difesa dell’Ambiente ha, infatti, approvato il Piano di caratterizzazione dell’area interessata dai lavori di bonifica.

Il Piano di indagini, affidato alla società Igea dall’Assessorato dell’Industria diventa, dunque, immediatamente operativo e dovrà individuare le porzioni di territorio da sottoporre ad interventi di bonifica. L’assessore della Difesa dell’Ambiente, Giorgio Oppi, puntualizza che la Regione Sardegna ha rispettato in pieno i tempi e i cronoprogrammi di intervento concordati con le amministrazioni locali, compatibilmente con l’emergenza ambientale.

In considerazione della recente dismissione dell’attività mineraria, il provvedimento di approvazione del Piano prevede, inoltre, di concerto con l’Assessorato dell’industria depositario delle risorse, l’esecuzione di alcuni specifici interventi di messa in sicurezza, immediatamente eseguibili dalla società Igea, con l’obiettivo di contenere la contaminazione.

In particolare, in corrispondenza degli stessi impianti a servizio dell’attività estrattiva, delle discariche minerarie e del bacino sterili. L’assessore Oppi sottolinea, inoltre, che gli esiti della caratterizzazione saranno oggetto di informazione capillare alla popolazione del territorio, attraverso specifiche azioni di divulgazione.