Vai al contenuto della pagina

Logo Regione Sardegna


Cappellacci: "I Signori del mare risponderanno per i loro soprusi"

"Abbiamo denunciato le anomalie registrate in un'operazione che reca un grave pregiudizio al diritto alla mobilità dei sardi, alle regole del mercato e alle esigenze del nostro sistema economico di avere accesso ai mercati extraregionali".
presidente Cappellacci
CAGLIARI, 5 OTTOBRE 2011 - "I signori del mare risponderanno dei loro soprusi". Così il presidente Cappellacci ha commentato l'apertura dell'indagine da parte della Commissione Ue sulla vendita della Tirrenia.

"Abbiamo denunciato le anomalie registrate in un'operazione che reca un grave pregiudizio al diritto alla mobilità dei sardi, alle regole del mercato e alle esigenze del nostro sistema economico di avere accesso ai mercati extraregionali. Andremo avanti in tutte le sedi per far valere le nostre ragioni. Coloro i quali hanno pensato di chiuderci le porte dell'Europa e del Mediterraneo per lucrare ingiustamente sulla nostra pelle pagheranno il prezzo della loro condotta".