Vai al contenuto della pagina

Logo Regione Sardegna


Alluvione Villagrande, consegnato a Comune primo progetto definitivo. A primavera i bandi

Durante l'incontro sono state stabilite le procedure amministrative per la realizzazione del programma di messa in sicurezza del territorio colpito dall'alluvione del 2004 che, su mandato della Regione, dovrà portare avanti il Comune. Inoltre è stato consegnato all'amministrazione locale il primo progetto definitivo, di sei totali, per la sistemazione di Rio S'Arrescottu finanziato con 2,3 milioni di euro.
incontro a Villagrande
VILLAGRANDE, 6 DICEMBRE 2011 - Riunione operativa e sopralluogo stamane a Villagrande con l’assessore dei Lavori pubblici, Angela Nonnis, il commissario governativo, Efisio Orrù, e il sindaco del paese, Giuseppe Loi.

Durante l'incontro sono state stabilite le procedure amministrative per la realizzazione del programma di messa in sicurezza del territorio colpito dall'alluvione del 2004 che, su mandato della Regione, dovrà portare avanti il Comune. Inoltre è stato consegnato all'amministrazione locale il primo progetto definitivo, di sei totali, per la sistemazione di Rio S'Arrescottu finanziato con 2,3 milioni di euro.

"Quella di oggi è una visita tecnica operativa - ha detto l'assessore - finalizzata all'avvio dell'attuazione del programma di salvaguardia del territorio in stretta collaborazione con l'amministrazione comunale. La consegna di uno dei sei progetti definitivi è un concreto passo in avanti dopo tanti anni di attesa".

Per tutti gli interventi previsti a Villagrande e a Villanova si è giunti, o si sta per giungere entro gennaio prossimo, alla progettazione definitiva. Inoltre si stanno completando le indagini geognostiche. Nello specifico, riguardo alla sistemazione idrogeologica dei rii Figu Niedda, Bau e’ Porcos, Bau Argili e Serra e’ Scova, per un totale di 9,545 milioni di finanziamento, la Regione ha approvato i progetti preliminari ed entro gennaio acquisirà tutti i progetti definitivi.

Il progetto definitivo per la messa in sicurezza del Rio Baccu Arthacci, per complessivi 872 mila euro, è invece soggetto a Valutazione di impatto ambientale in quanto l’area è in parte classificata come Zona di interesse comunitario.

Successivamente alla consegna della progettazione definitiva degli interventi ed alla loro approvazione, previa conferenza dei servizi, i progettisti incaricati predisporranno il livello esecutivo, propedeutico all’appalto delle opere. Seguendo queste tempistiche si potranno bandire le gare per i lavori entro la prossima primavera.