Vai al contenuto della pagina

Logo Regione Sardegna


Presidente Cappellacci: "Tirrenia vergogna nazionale. Occorre cambiare sistema"

CAGLIARI, 4 FEBBRAIO 2012 - "La Tirrenia è una vergogna nazionale". Così il presidente della Regione, Ugo Cappellacci, ha commentato l'incidente avvenuto nel porto di Civitavecchia alla nave "Sharden".

"Quanto accaduto questa notte - ha aggiunto - è solo l'ennesimo episodio di una lunga storia di disservizi, di mancate partenze, di presunte manutenzioni da parte di un "carrozzone" che, nonostante i benefici di cui ha goduto nel corso degli anni, non è mai stato in grado di garantire un servizio di trasporto tra la Sardegna e il Continente degno di un paese civile.

"Il "sistema Tirrenia" - ha aggiunto Cappellacci - rappresenta un'anomalia che deve archiviata una volta per tutte e che non può proseguire in altre forme, dietro le quali si nasconderebbe la stessa sostanza. La Sardegna continuerà a denunciare questa anomalia sia in sede politica sia in sede giurisdizionale, nazionale e comunitaria. Solo con il superamento di questo residuato del passato, si potrà costruire un modello di continuità marittima moderno ed efficiente, che rispetti le regole del libero mercato, che assicuri il diritto alla mobilità dei Sardi e che non rappresenti un ostacolo allo sviluppo della nostra economia".