Vai al contenuto della pagina

Logo Regione Sardegna


Eolico: assessore Zedda riafferma contrarietà a impianti off-shore

"La Regione si è già espressa secondo una linea chiara e univoca da sempre: quella di opporci, come ha ribadito il Presidente Ugo Cappellacci, con tutti i mezzi politici e gli strumenti amministrativi e giuridici ai progetti di realizzazioni di impianti eolici offshore sulle nostre coste", ha affermato l’esponente dell’esecutivo.
Energia eolica
CAGLIARI, 22 MAGGIO 2012 - "Assoluto dissenso alla costruzione di parchi eolici off-shore, per il pregiudizio ambientale che tali insediamenti causerebbero al nostro territorio". Con queste parole l’assessore regionale dell’industria, Alessandra Zedda, ha dichiarato la sua contrarietà all’ipotesi di installazioni off-shore.

"La Regione si è già espressa - ha affermato l’esponente dell’esecutivo - secondo una linea chiara e univoca da sempre: quella di opporci, come ha ribadito il Presidente Ugo Cappellacci, con tutti i mezzi politici e gli strumenti amministrativi e giuridici ai progetti di realizzazioni di impianti eolici offshore sulle nostre coste. Già con la legge regionale n.4 del 2009 - ha ricordato Zedda - la Regione si è pronunciata contro l’eolico off-shore, considerando il mare oggetto di tutela. Anche nel Piano d’azione regionale per le energie rinnovabili, approvato lo scorso mese di marzo dalla Giunta, abbiamo detto ‘no’ all’off-shore non solo nel golfo dell’Asinara, ma in tutta la Sardegna".