Vai al contenuto della pagina

Logo Regione Sardegna


La Maddalena: Regione mette in vendita 155 abitazioni

Diritto di acquisto agli attuali inquilini, in particolare ex dipendenti della marina e ad altri privati che nel corso degli anni sono diventati detentori delle abitazioni. Gli immobili con destinazione a uso abitativo erano stati trasferiti dal Demanio dello Stato alla Regione, ai sensi dell’articolo 14 dello Statuto, e successivamente destinati al Comune.
La Maddalena porto panorama
CAGLIARI, 25 LUGLIO 2012 - La Regione sta procedendo alla vendita di 155 abitazioni nel Comune di La Maddalena, nelle località Vaticano, Giotto, ex Artiglieria e Colombaia, Camiciotto, Guardia Vecchia ed ex Ospedaletto. Lo ha stabilito la Giunta Regionale, nella sua ultima seduta, su proposta dell’assessore degli Enti locali, Nicola Rassu. Ad avere diritto di acquisto saranno gli attuali inquilini, in particolare ex dipendenti della marina e altri privati che nel corso degli anni sono diventati detentori delle abitazioni.

Gli immobili con destinazione a uso abitativo erano stati trasferiti dal Demanio dello Stato alla Regione, ai sensi dell’articolo 14 dello Statuto, e successivamente destinati al Comune di La Maddalena. La decisione assunta dall’Esecutivo nella sua ultima riunione permetterà, dunque, di procedere all’immediata vendita degli alloggi agli attuali occupanti che pagano un regolare canone di locazione, secondo quanto previsto dall’ultima finanziaria regionale.

“Con questo provvedimento finalmente stiamo portando a conclusione un procedimento che ha visto coinvolte tante famiglie che da oggi potranno pensare con più serenità al proprio futuro”, hanno commentato il presidente della Regione Ugo Cappellacci e l’assessore degli Enti locali Nicola Rassu.