Vai al contenuto della pagina

Logo Regione Sardegna


Prorogati i termini di presentazione delle istanze Laboratorio Accessit

Le manifestazioni d'interesse dovranno pervenire entro le ore 13.00 del giorno 23 novembre 2012. Saranno attivati dei "Laboratori per la valorizzazione del patrimonio identitario e dell’identità".
cultura
CAGLIARI, 21 NOVEMBRE 2012 - Sono stati prorogati i termini di completamento dell'indagine di mercato per l'acquisizione di beni e servizi in economia finalizzata all'affidamento, mediante cottimo fiduciario, del servizio per l'attivazione del laboratorio della Regione Sardegna relativo all'azione di sistema "Laboratori".
Il termine perentorio di presentazione delle manifestazioni d'interesse è fissato per le ore 13.00 del giorno 23 novembre 2012.
In esecuzione della determinazione n. 5217/DG del 19 novembre 2012, sono stati prorogati i termini per il completamento dell’indagine di mercato ai sensi dell’art. 125, comma 11 del Decreto legislativo 12 aprile 2006, n. 163 e dell’art 8 del "Regolamento per l’acquisizione di beni e servizi in economia", approvato con deliberazione di Giunta n. 9/28 del 23 febbraio 2012, finalizzata ad individuare gli operatori economici da invitare per la presentazione di un’offerta ai fini dell’affidamento del servizio per la attivazione del laboratorio della Regione Sardegna relativo all’Azione di sistema "Laboratori per la valorizzazione del patrimonio identitario e dell’identità" nell’ambito del progetto comunitario Accessit di cui la Direzione Generale della pianificazione è partner.
Il servizio avrà per oggetto l’attivazione del Laboratorio regionale per la valorizzazione e la fruizione del patrimonio culturale e identitario dei territori transfrontalieri che dovrà garantire l’affiancamento ai territori partner per la creazione di itinerari di valorizzazione del patrimonio paesaggistico, culturale e identitario finalizzati alla costruzione del Grande Itinerario Transfrontaliero (GIT).
Il laboratorio dovrà essere costituito da un gruppo di esperti con competenze multidisciplinari, di cui dovranno far parte almeno 1 figura professionale laureata con esperienza di coordinamento di gruppi di lavoro multidisciplinari e di attività di valorizzazione del patrimonio paesaggistico-culturale e delle identità locali, 1 figura professionale laureata con esperienza nell’ambito dello studio, della gestione e della valorizzazione dei beni culturali e 1 figura professionale laureata con esperienza in attività di comunicazione e processi partecipativi.

Tutte le informazioni relative alle modalità di presentazione delle istanze sono consultabili nella pagina dedicata di SardegnaTerritorio.