Vai al contenuto della pagina

Logo Regione Sardegna


Eolico, Rassu: ritiro progetto Asinara vittoria della Sardegna

La Regione è sempre stata in prima fila e si è fermamente opposta da subito alla richiesta da parte della Seva srl di ottenere un'autorizzazione per la realizzazione di una centrale che avrebbe avuto un impatto enorme e devastante per le bellezze del mare del Golfo dell’Asinara. È il commento dell'assessore Rassu a seguito della decisione della società valdostana di ritirare il proprio progetto.
Asinara Cala d'oliva
CAGLIARI, 30 NOVEMBRE 2012 - Il ritiro del progetto per costruire una centrale eolica off-shore davanti all'Asinara è una vittoria per tutta la Sardegna. La Regione è sempre stata in prima fila e si è fermamente opposta da subito alla richiesta da parte della Seva srl di ottenere un'autorizzazione per la realizzazione di una centrale che avrebbe avuto un impatto enorme e devastante per le bellezze del mare del Golfo dell’Asinara. È il commento dell'assessore Nicola Rassu a seguito della decisione della società valdostana di ritirare il proprio progetto. Le criticità rilevate dagli uffici regionali dell’Urbanistica in sede di conferenza di servizi riguardano la violazione dell’articolo della legge regionale n. 4 del 2009, Piano Casa, che tutela le praterie di posidonia che sarebbero state distrutte dall’intervento e la compromissione dei tratti di mare antistanti alcune aree vincolate come beni paesaggistici dal piano paesaggistico regionale. L'esito della conferenza di servizi, conferma quanto l’Amministrazione regionale aveva sempre sostenuto e non rappresenta una vittoria di parte ma di tutta la Sardegna, ha concluso l’assessore Rassu.