Vai al contenuto della pagina

Logo Regione Sardegna


Il nuovo decreto sulla pesca marittima professionale con nasse

L'Assessore all'Agricoltura ha disciplinato con proprio decreto, in particolare, le limitazioni all'utilizzo delle nasse per la pesca professionale nel mare territoriale dei crostacei di profondità e di altre specie bersaglio.
Nasse
CAGLIARI, 28 FEBBRAIO 2013 - L'Assessore all'Agricoltura ha approvato nuove disposizioni sull'utilizzo delle nasse per la pesca marittima professionale nel mare territoriale prospiciente la Sardegna.

Tali regole sono state stabilite in attesa dell'attuazione dei piani di gestione locale e riguardano, in particolare:
- le limitazioni all'utilizzo delle nasse per la pesca dei crostacei di profondità;
- le limitazioni alla pesca con nasse di specie bersaglio diverse da quelle sopra indicate.

Restano, tuttavia, valide le eventuali disposizioni più restrittive per le zone di tutela biologica.

Consulta il decreto


Informazione a cura dell'Urp della Presidenza