Vai al contenuto della pagina

Logo Regione Sardegna


Investimenti per migliorare l’offerta delle pmi turistiche, proroga

Entro il 13 settembre le domande per gli investimenti destinati al miglioramento dell’offerta delle pmi turistiche. Le risorse disponibili saranno destinate ad investimenti per l'ammodernamento di un'unica struttura ricettiva per ciascun beneficiario.I contributi saranno erogati in conto capitale nel limite del 40% dei costi ammissibili.
Albergo, turismo
CAGLIARI, 22 AGOSTO 2013 - L'Assessorato del Turismo, artigianato e commercio ha prorogato al 13 settembre il termine per la presentazione delle domande del secondo avviso pubblico per il finanziamento di interventi materiali e immateriali finalizzati a completare e migliorare l'offerta delle imprese turistiche.

Le risorse disponibili, provenienti dal PO FESR 2007/2013, ammontano a 4milioni di euro e saranno destinate ad investimenti per l'ammodernamento di un'unica struttura ricettiva per ciascun beneficiario. I contributi saranno erogati in conto capitale nel limite del 40% dei costi ammissibili, fino ad un massimo di 200 mila euro.

Possono usufruire dell'agevolazione le seguenti piccole e medie imprese (PMI) che in Sardegna svolgono le seguenti attività ricettive:
- albergo, villaggio albergo, albergo diffuso e albergo residenziale (aziende ricettive alberghiere);
- campeggio e villaggio turistico (aziende ricettive all’aria aperta);
- affittacamere, case e appartamenti per le vacanze - CAV (aziende ricettive extra alberghiere);
- turismo rurale.

La domanda di contributo dovrà essere inviata, tramite raccomandata o posta celere (in entrambi i casi con avviso di ricevimento), al seguente indirizzo:

Sfirs SpA
via S. Margherita, 4
09124 Cagliari

Per ulteriori informazioni ed eventuali chiarimenti di carattere tecnico-amministrativo è possibile contattare il Servizio gestione progetti nazionali e comunitari dell'Assessorato via e-mail all'indirizzo di posta elettronica tur.gestioneprogetti@regione.sardegna.it.

Consulta i documenti
Consulta il procedimento

Informazione a cura dell’Urp della Presidenza