Vai al contenuto della pagina

Logo Regione Sardegna


Fondi Ue: Cappellacci, recepiamo in pieno indirizzi Bruxelles - Infrastrutture e condizione insulare tra 3 obiettivi strategici

"Certo è - sottolinea Cappellacci - che abbiamo a cuore tre obiettivi strategici: quello del divario infrastrutturale, che per una Regione del meridione d'Italia esiste e per una Regione insulare esiste ancora di più, perché paghiamo il prezzo della mancanza delle infrastrutture a rete. Il secondo è la condizione di insularità, direttamente connesso al primo, sulla quale riteniamo indispensabile intervenire. Il terzo riguarda la necessità di valorizzare il grande patrimonio ambientale paesaggistico e culturale".
Bruxelles
(ANSA) - BRUXELLES, 9 OTTOBRE 2013 - Sui fondi strutturali Ue "abbiamo intenzione di recepire interamente quelli che sono gli indirizzi della Commissione, in particolare di andare su obiettivi tematici e concentrare le risorse in modo tale da non disperderle in una politica a pioggia. In un momento così difficile per la finanza pubblica, utilizzare al meglio i fondi è un imperativo categorico", così il governatore della Sardegna Ugo Cappellacci a margine della sessione plenaria del Comitato delle Regioni europee a Bruxelles.

"Certo è - sottolinea Cappellacci - che abbiamo a cuore tre obiettivi strategici: quello del divario infrastrutturale, che per una Regione del meridione d'Italia esiste e per una Regione insulare esiste ancora di più, perché paghiamo il prezzo della mancanza delle infrastrutture a rete. Il secondo è la condizione di insularità, direttamente connesso al primo, sulla quale riteniamo indispensabile intervenire. Il terzo riguarda la necessità di valorizzare il grande patrimonio ambientale paesaggistico e culturale". (ANSA).