Vai al contenuto della pagina

Logo Regione Sardegna


Dl Giunta regionale per eliminare abitabilità seminterrati

Il testo ribadisce che è vietato altresì il recupero ai fini abitativi dei piani pilotis e dei locali al piano terra nelle aree dichiarate, ai sensi del vigente piano stralcio per l’assetto idrogeologico, di pericolosità elevata o molto elevata ovvero in aree di pericolosità di frana elevata o molto elevata e nelle altre aree che i Comuni possono identificare mediante specifica deliberazione.
villa devoto
CAGLIARI, 5 DICEMBRE 2013 - "La Giunta regionale ha approvato questa mattina un disegno di legge, che sarà sottoposto al vaglio del Consiglio regionale, per eliminare la possibilità di destinare a funzioni abitative i seminterrati". Lo ha annunciato il presidente della Regione, Ugo Cappellacci. Il testo ribadisce che è vietato altresì il recupero ai fini abitativi dei piani pilotis e dei locali al piano terra nelle aree dichiarate, ai sensi del vigente piano stralcio per l’assetto idrogeologico, di pericolosità elevata o molto elevata ovvero in aree di pericolosità di frana elevata o molto elevata e nelle altre aree che i Comuni possono identificare mediante specifica deliberazione. "Con questo disegno di legge – ha aggiunto il presidente - che recupera i contenuti degli emendamenti cassati due giorni fa, proponiamo una soluzione concreta per impedire che venga concessa l’abitabilità in locali seminterrati".

Consulta il testo del disegno di legge

Leggi anche la notizia del 3 dicembre 2013 "Alluvione, Cappellacci: "Norme cassate su Protezione civile e scantinati presto in dl. Se non approvato, rassegnerò dimissioni"