Vai al contenuto della pagina

Logo Regione Sardegna


Diga Cumbidanovu, accordo impresa Consorzio bonifica, via a lavori dopo festività

Entro l’anno sarà firmato l’atto transattivo che chiude il contenzioso con il riconoscimento all’Ati di 3,8 milioni di euro. "L’accordo di oggi è il tassello finale di un lungo percorso di mediazione", dice l’assessore, "e fa seguito all’impegno finanziario dell’assessorato di 10 milioni di euro sul bilancio 2014 per garantire la continuità dei lavori sulla diga che a questo punto riprenderanno subito dopo le festività".
Assessorato Lavori Pubblici
CAGLIARI, 17 DICEMBRE 2013 - Definito l’accordo per la ripresa dei lavori nella diga di Cumbidanovu a Orgosolo tra il Consorzio di Bonifica della Sardegna Centrale e l’associazione temporanea di imprese guidata da Itinera Spa. E’ stato comunicato stamane dai vertici del Consorzio e dell’impresa nel corso dell’incontro convocato dall’assessore dei Lavori pubblici, Angela Nonnis. Entro l’anno sarà firmato l’atto transattivo che chiude il contenzioso con il riconoscimento all’Ati di 3,8 milioni di euro. "L’accordo di oggi è il tassello finale di un lungo percorso di mediazione", dice l’assessore, "e fa seguito all’impegno finanziario dell’assessorato di 10 milioni di euro sul bilancio 2014 per garantire la continuità dei lavori sulla diga che a questo punto riprenderanno subito dopo le festività". I lavori riguarderanno prima di tutto il ripristino del cantiere dopo l’alluvione di novembre e, in seguito, sulla base di una perizia di variante che ripristina l’opera nella sua configurazione originaria, ricomincerà l’intervento di costruzione dello sbarramento. Durante l’incontro odierno l’impresa ha fatto sapere che i danni subiti ai propri impianti a causa dell’inondazione ammontano a 7,3 milioni di euro. La richiesta di risarcimento è stata già presentata tramite il Comune di Orgosolo al Commissario delegato Cicalò.