Vai al contenuto della pagina

Logo Regione Sardegna


Pps, Cappellacci: pronti a resistere contro arroganza del Governo

"La Giunta regionale ha deliberato di resistere davanti ai giudici costituzionali e difendere le funzioni della nostra Autonomia. I sardi - ha concluso Cappellacci - hanno il diritto di decidere come tutelare il proprio paesaggio e non accettano lezioni da soggetti tutt’altro che disinteressati sia dal punto di vista politico che da quelle economico".
paesaggio
CAGLIARI, 17 GENNAIO 2014 - "L’impugnazione del nuovo Piano Paesaggistico è l’ennesimo atto arrogante del Governo centrale verso la Sardegna". Lo ha dichiarato il presidente della Regione, Ugo Cappellacci, commentando l’iniziativa dell'esecutivo nazionale nei confronti della Regione. "La Giunta regionale ha deliberato di resistere davanti ai giudici costituzionali e difendere le funzioni della nostra Autonomia. I sardi - ha concluso Cappellacci - hanno il diritto di decidere come tutelare il proprio paesaggio e non accettano lezioni da soggetti tutt’altro che disinteressati sia dal punto di vista politico che da quelle economico. La casta degli ambientalisti con la villa in riva al mare e i nostalgici delle norme che si applicavano ai nemici e si interpretavano per gli amici è destinata a vedere schiantare le sue menzogne ideologiche contro la verità degli atti".