Vai al contenuto della pagina

Logo Regione Sardegna


Giunta, programmato completamento porto San Teodoro con 26,25 milioni

Con la delibera dell'assessore dei Lavori pubblici, Angela Nonnis, la Giunta regionale ha dato seguito agli impegni assunti in occasione della consegna dei lavori del primo lotto avvenuta nel centro gallurese a novembre scorso alla presenza del presidente, Ugo Cappellacci.
Porto San Teodoro
CAGLIARI, 20 GENNAIO 2014 - Programmato il completamento del porto turistico di San Teodoro per l'importo complessivo di 26,25 milioni di euro e affidata al Comune attraverso atto convenzionale la realizzazione dei lavori.

Con la delibera dell'assessore dei Lavori pubblici, Angela Nonnis, la Giunta regionale ha dato seguito agli impegni assunti in occasione della consegna dei lavori del primo lotto avvenuta nel centro gallurese a novembre scorso alla presenza del presidente, Ugo Cappellacci.

L'infrastruttura che sarà realizzata attraverso un partenariato pubblico-privato consentirà di accogliere a pieno regime più di 500 imbarcazioni, saranno costruiti capannoni per il rimessaggio, strutture commerciali, impianti per il rifornimento e la viabilità di collegamento stradale con il centro urbano del Paese.

La quota a carico della Regione sul fabbisogno complessivo di 26,25 milioni sarà pari a 7,25 milioni, di cui 1,40 provenienti dalle economie del bando per il primo lotto e 5,85 milioni stanziati nell'ambito del Fondo per lo Sviluppo e la Competitività istituito dalla Legge Finanziaria del 2011.

Il progetto di completamento del porto è stato reso possibile grazie ad appositi studi dell'assessorato dei Lavori pubblici sulla valenza degli espropri e sul tornaconto economico dell'infrastruttura che hanno posto le condizioni per giustificare l'investimento privato. In tal modo è stato dato il via libera anche alla cosiddetta "bancabilità" dell'intervento, quindi alla possibilità di accesso ai finanziamenti europei in seno ai progetti Jessica.

Joint European Support for Sustainable Investment in City Areas, acronimo di Jessica, è il sostegno europeo congiunto per investimenti sostenibili nelle aree urbane.