Vai al contenuto della pagina

Logo Regione Sardegna


Sblocca Italia: 224 milioni in più per strade e infrastrutture della Sardegna

Le risorse che, insieme ai 400 milioni previsti nell'Accordo di Programma quadro alla firma del Mise e alle somme che la Regione aggiungerà nel bilancio pluriennale programmandole sin dal prossimo anno, consentiranno di completare il quadro degli interventi infrastrutturali che da tempo l'Isola attendeva.
Strada viabilità cantiere lavori Carlo Felice 131
CAGLIARI, 29 AGOSTO 2014 - Il Governo mantiene gli impegni presi con la Sardegna e, con il decreto Sblocca Italia, fa arrivare nell'Isola 224 milioni di euro in più per strade e infrastrutture. Risorse che, insieme ai 400 milioni previsti nell'Accordo di Programma quadro alla firma del Mise e alle somme che la Regione aggiungerà nel bilancio pluriennale programmandole sin dal prossimo anno, consentiranno di completare il quadro degli interventi infrastrutturali che da tempo l'Isola attendeva.

"Esprimo apprezzamento perché, dopo i ripetuti confronti di questi mesi con la Presidenza del Consiglio e il Ministero delle Infrastrutture, abbiamo raggiunto risultati significativi - dice l'assessore dei Lavori Pubblici Paolo Maninchedda -. Questo ci consentirà di procedere con la sistemazione dei punti critici della 131 nord con 143 milioni e con la realizzazione della Sassari-Alghero con altri 81 milioni. Adesso ci aspettiamo che il Governo firmi l'Accordo di Programma e ci consenta così di mandare a gara complessivamente 500 milioni di lavori".