Vai al contenuto della pagina

Logo Regione Sardegna


Integrato il decreto sull'interruzione temporanea della pesca a strascico

Un nuovo decreto sull’interruzione temporanea della pesca nelle acque del mare territoriale della Sardegna per le unità abilitate ai sistemi di pesca a strascico. Il decreto ha stabilito che, il periodo di interruzione temporanea obbligatoria dell’attività di pesca potrà essere effettuato dal 2 ottobre al 31 ottobre 2014 compreso in alternativa al periodo con decorrenza dal 15 settembre al 15 ottobre 2014 compreso.
Pesca
CAGLIARI 24 SETTEMBRE 2014 - L’Assessore dell’Agricoltura ha integrato con un nuovo decreto le disposizioni sull'interruzione temporanea della pesca nelle acque del mare territoriale della Sardegna per le unità abilitate ai sistemi di pesca a strascico, comprendente i seguenti attrezzi: reti a strascico a divergenti, sfogliare rapidi, reti gemelle a divergenti ad esclusione delle unità abilitate alla pesca oceanica che operano oltre gli stretti.

In particolare, ha stabilito che, il periodo di interruzione temporanea obbligatoria dell’attività di pesca nelle acque territoriali disposto dal decreto ministeriale 23 luglio, potrà essere effettuato dal 2 ottobre al 31 ottobre 2014 compreso in alternativa al periodo con decorrenza dal 15 settembre al 15 ottobre 2014 compreso.

Per i pescherecci che scelgono di effettuare l’arresto temporaneo obbligatorio con decorrenza dal 2 ottobre, le misure tecniche si applicano a decorrere dal 1 novembre 2014.

Consulta il decreto

Informazione a cura dell'Urp della Presidenza