Vai al contenuto della pagina

Logo Regione Sardegna


Bilancio: approvata legge da 60 mln di euro per ridurre disavanzo sistema sanitario. Previsti anche 2,9 mln per opere definanziate. Paci: "Ulteriore segnale di attenzione nei confronti dei Comuni"

l provvedimento, che prevede uno stanziamento di 60 milioni di euro, utilizza risorse che sarebbero andate a coprire il disavanzo generico e che servono per dare liquidità alle Asl per il pagamento di debiti già scaduti.
Paci intervento in consiglio regionale
CAGLIARI, 29 DICEMBRE 2014 - "Il disegno di legge approvato oggi è l'ulteriore segnale di attenzione da parte della Giunta e dell'intero Consiglio nei confronti del servizio sanitario regionale e, soprattutto, dei Comuni che rischiavano di uscire dal patto di stabilità".

Lo ha detto l'assessore della Programmazione, Raffaele Paci, commentando l'approvazione da parte dell'assemblea di via Roma del disegno di legge 169 presentato dall'esecutivo per ridurre il disavanzo del sistema sanitario regionale. Il provvedimento, che prevede uno stanziamento di 60 milioni di euro, utilizza risorse che sarebbero andate a coprire il disavanzo generico e che servono per dare liquidità alle Asl per il pagamento di debiti già scaduti.

Via libera anche a un emendamento, proposto dalla Giunta, da 2 milioni e 900 mila euro sulle opere definanziate. Una parte, 500 mila euro, servirà per i lavori pubblici, mentre 2 milioni e 400 mila euro, per la pubblica istruzione, saranno destinati ai Comuni che altrimenti avrebbero dovuto sforare il patto stabilità.