Vai al contenuto della pagina

Logo Regione Sardegna


Lavori pubblici, a maggio nuovo accordo sulla 554: via incroci a raso e semafori. Maninchedda: cantieri nel 2015, cambia la vita a 400mila persone

È stato concordato un cronoprogramma dettagliato e serrato che porterà, dopo la sottoscrizione dell'accordo preliminare di oggi, alla firma dell'accordo definitivo ai primi di maggio. "Gli interventi su semafori e incroci a raso della 554 cambieranno la qualità della vita di centinaia di migliaia di persone. Abbiamo rifatto il progetto della 554, l'abbiamo rifatto insieme ai Comuni e oggi i Comuni hanno approvato la prima bozza dell'Accordo di Programma". Così ha detto l'assessore Maninchedda.
CAGLIARI, 16 FEBBRAIO 2015 - Via incroci a raso e semafori dalla 554: entro un mese e mezzo da oggi, nella prima settimana di maggio, sarà approvata la stipula definitiva del nuovo accordo di programma sulla Statale "Cagliaritana": un intervento storico per la viabilità in Sardegna che cambierà la qualità della vita dei 400 mila sardi che ogni giorno percorrono quella strada.

Oggi, al primo piano della Torre nella sede della Regione, si è tenuta la Conferenza preliminare sul nuovo Accordo di programma fra Regione, Anas, Provincia di Cagliari e Comuni di Cagliari, Monserrato, Quartu Sant'Elena, Quartucciu, Selargius. È stato concordato un cronoprogramma dettagliato e serrato che porterà, dopo la sottoscrizione dell'accordo preliminare di oggi, alla firma dell'accordo definitivo ai primi di maggio.
L'assessore dei Lavori Pubblici Paolo Maninchedda, delegato dal presidente della Regione Francesco Pigliaru all'intera gestione dell'accordo di programma, ha spiegato che per non perdere i finanziamenti la gara deve essere bandita a giugno e aggiudicata entro il 2015.

"Siamo consapevoli che il successo di una grande infrastruttura è legata anche al consenso e non solo alla funzionalità in senso stretto - ha sottolineato Maninchedda - Gli interventi su semafori e incroci a raso della 554 cambieranno la qualità della vita di centinaia di migliaia di persone. Oggi facciamo un passo importante, abbiamo rifatto il progetto della 554, l'abbiamo rifatto insieme ai Comuni e oggi i Comuni hanno approvato la prima bozza dell'Accordo di Programma, adesso deliberano i Consigli comunali, a giugno andiamo a gara ed entro l'anno aggiudichiamo i lavori. In questo modo un'altra delle arterie principali della Sardegna viene consegnata ai sardi con la garanzia di una migliore sicurezza e percorribilità".
La sistemazione della 554 taglierà nettamente i tempi di percorrenza per gli automobilisti in entrata e in uscita da Cagliari. "L'obiettivo è evitare i tempi lunghissimi, inaccettabili di percorrenza che son dovuti all'imbottigliamento di circa 400mila persone che vengono a lavorare a Cagliari. Con questo intervento si dovrebbe rendere più fluido anche il traffico fra la 131 e la 125, quello che passa da Villasimius e arriva a Tortolì. Non solo - conclude l'assessore Maninchedda - Adesso provvederemo a mettere in sicurezza anche il tratto che va da Cagliari ad Assemini, decisamente molto pericoloso".