Vai al contenuto della pagina

Logo Regione Sardegna


Enti locali, intesa Regione-Comune di Cagliari per l'adeguamento del piano urbanistico comunale al Ppr

L'intesa, sottoscritta dall'assessore degli Enti locali e Urbanistica Erriu, e dal sindaco del capoluogo Zedda, prevede il supporto della Regione attraverso processi e metodologie condivisi durante tutto il processo di pianificazione, sino all'adozione definitiva del Puc.
Firma del sindaco di Cagliari Zedda e dell'assessore Erriu
CAGLIARI, 7 MAGGIO 2015 - Firma questa mattina tra Regione e Comune di Cagliari per l'adeguamento del Piano urbanistico comunale (PUC) al Piano paesaggistico regionale (PPR). L'intesa, sottoscritta dall'assessore regionale degli Enti locali e Urbanistica, Cristiano Erriu, e dal sindaco del capoluogo, Massimo Zedda, prevede il supporto della Regione attraverso processi e metodologie condivisi durante tutto il processo di pianificazione, sino all'adozione definitiva del Puc. L'Assessorato si impegnerà inoltre nella costruzione del database delle informazioni territoriali; nella redazione delle parti cartografiche utili per gli strumenti urbanistici comunali; nell'implementazione del database web dei beni dell’assetto storico culturale; nello sviluppo dell'analisi paesaggistica finalizzata alla definizione dei perimetri e delle discipline di tutela.

"Con il Comune di Cagliari abbiamo sottoscritto unintesa finalizzata alla definizione di una serie di impegni reciproci per giungere all’adeguamento del Piano urbanistico comunale della città di Cagliari al Piano paesaggistico regionale - spiega l’assessore Erriu - Il tema è particolarmente importante e delicato, soprattutto in vista della prossima istituzione del nuovo ente intermedio della Città metropolitana. In quest’ottica, tutta quella serie di esigenze di natura urbanistica e ambientale che riguardano, per esempio, i litorali e le infrastrutture da realizzare troveranno attraverso questo accordo comune una migliore pianificazione e definizione".

La Regione aveva già firmato il medesimo protocollo con i Comuni di Olbia, Alghero, Budoni, Iglesias, Oristano e Sinnai.