Vai al contenuto della pagina

Logo Regione Sardegna


Ambiente, dalla Giunta 400 mila euro per la sicurezza delle spiagge

Approvate due delibere proposte dall'assessore Spano. Con la prima vengono programmate le risorse finanziarie, di provenienza statale, impiegate per il Sistema Integrato di Salvamento Balneare (SISB) 2015. Oltre 400 mila euro stanziati in favore delle Province per l'attuazione del programma SISB 2015 che vengono distribuiti in ogni territorio provinciale, per il 40% in funzione dello sviluppo lineare delle coste fruibili ai fini della balneazione e per il 60% in funzione del numero di presidi di salvamento attivati.
Chia
CAGLIARI, 29 MAGGIO 2015 - La Giunta regionale, presieduta dal vice presidente Raffaele Paci, ha approvato questo pomeriggio due delibere proposte dall'assessore della Difesa dell'Ambiente, Donatella Spano. Con la prima vengono programmate le risorse finanziarie, di provenienza statale, impiegate per il Sistema Integrato di Salvamento Balneare (SISB) 2015. Oltre 400 mila euro stanziati in favore delle Province per l’attuazione del programma SISB 2015 che vengono distribuiti in ogni territorio provinciale, per il 40% in funzione dello sviluppo lineare delle coste fruibili ai fini della balneazione e per il 60% in funzione del numero di presidi di salvamento attivati.

La seconda proposta della titolare dell'Ambiente riguarda la rimodulazione di circa 3 milioni di euro di fondi Por. Per evitare la perdita dei fondi comunitari a causa dei ritardi nella spesa, la Giunta regionale ha deliberato di spostare il finanziamento - previsto in origine a favore del Comune di Carbonia per realizzare una piattaforma per lo stoccaggio e la valorizzazione della raccolta differenziata - al Consorzio Industriale Provinciale Oristanese per la realizzazione del terzo lotto funzionale - 5° stralcio dell’impianto di trattamento RSU di Arborea.