Vai al contenuto della pagina

Logo Regione Sardegna


Le domande di aiuto per la promozione del vino sui mercati dei paesi terzi

Pubblicato il bando 2015/2016 per la concessione degli aiuti destinati alla promozione del vino sui mercati dei paesi terzi. Le richieste per i progetti multiregionali dovranno essere presentate entro il 30 giugno, mentre quelle per i progetti regionali entro il 6 luglio.
vino
CAGLIARI, 4 GIUGNO 2016 - L'Assessorato dell'Agricoltura ha pubblicato il bando per la concessione degli aiuti destinati, per l'annualità 2015/2016, alla promozione del vino sui mercati dei paesi terzi.

L'intervento, incluso nel programma di sostegno nazionale nel settore del vino, prevede, in particolare, il finanziamento di progetti regionali e multiregionali, di durata massima triennale, volti a promuovere tutte le categorie di vini a denominazione di origine protetta, a indicazione
geografica protetta e con indicazione della varietà di uva da vino, purché destinati al consumo umano diretto.

Possono richiedere gli aiuti:
- le organizzazioni professionali, purché abbiano tra i loro scopi la promozione dei prodotti agricoli;
- le organizzazioni interprofessionali riconosciute;
- i consorzi di tutela riconosciuti e le loro associazioni e federazioni;
- le organizzazioni di produttori e le loro unioni;
- i produttori di vino che abbiano ottenuto i prodotti da promuovere dalla trasformazione di materie prime, proprie o acquistate;
- i soggetti pubblici con comprovata esperienza nel settore del vino e della promozione dei prodotti agricoli;
- le associazioni, anche temporanee, di impresa e di scopo tra i soggetti precedentemente indicati;
- le imprese agricole di trasformazione costituite in consorzi di cooperative, che abbiano ottenuto i prodotti da promuovere dalla trasformazione di materie prime, proprie o acquistate.

Le proposte dovranno essere presentate entro le seguenti scadenze:
- 30 giugno 2015, in caso di progetti multiregionali con la regione Sardegna capofila;
- 6 luglio 2015, in caso di progetti regionali.

La documentazione dovrà essere trasmessa, tramite corriere espresso, raccomandata o consegna a mano, a:
Agenzia Argea
Servizio istruttorie e attività ispettive
viale Adua, 1
07100 Sassari

Consulta i documenti


Informazione a cura dell'Urp della Presidenza