Vai al contenuto della pagina

Logo Regione Sardegna


Cambiamenti climatici, la Sardegna rappresentante delle regioni agli stati generali. Spano: "Non ci troviamo impreparati"

L'iniziativa ha l'obiettivo di favorire, attraverso un coordinamento sinergico con tutti gli enti e le amministrazioni, l'accelerazione degli interventi necessari per prevenire i danni derivanti dal dissesto e dagli effetti del clima sul territorio.
Carta bioclimatica della Sardegna
ROMA, 22 GIUGNO 2015 - Si sono riuniti oggi, nella Nuova Aula del Palazzo dei Gruppi parlamentari, gli Stati Generali sui cambiamenti climatici e la difesa del territorio, organizzati dalla Struttura di missione "Italia Sicura" creata dal Governo contro il dissesto idrogeologico.

L'iniziativa ha l'obiettivo di favorire, attraverso un coordinamento sinergico con tutti gli enti e le amministrazioni, l'accelerazione degli interventi necessari per prevenire i danni derivanti dal dissesto e dagli effetti del clima sul territorio. La Regione Sardegna era presente all'evento con l'assessore della Difesa dell'Ambiente, Donatella Spano, intervenuta in qualità di coordinatore del Tavolo interregionale sui cambiamenti climatici e in rappresentanza del presidente della Conferenza delle Regioni, Sergio Chiamparino. L'esponente della Giunta Pigliaru ha presentato un documento che esprime la posizione condivisa dalle regioni sull'adattamento ai cambiamenti climatici e la difesa del territorio.