Vai al contenuto della pagina

Logo Regione Sardegna


I costi ambientali del cibo: domani l'intervento dell'assessore Spano all'Expo, a Milano

"È un'occasione unica, per la Sardegna, di essere attrice, con la propria esperienza agricola millenaria e le modifiche dell'ambiente che ne sono conseguite, e partecipare attivamente alla definizione di indirizzi scientifici, culturali e sociali", afferma l'assessore Spano.
Logo expo
CAGLIARI, 10 LUGLIO 2015 - Cibo, ambiente e sostenibilità. Ne discuterà all'Expo di Milano domani mattina, sabato 11 luglio, l'assessore della Difesa dell'Ambiente Donatella Spano. Il dibattito, organizzato dal CNR, ruota intorno al quesito se sia possibile assicurare cibo di qualità, sano, sufficiente e sostenibile per tutta l'umanità. Un focus aperto, tra questioni ambientali, scientifiche e sociali che rientra a pieno titolo tra i punti cardine dell'Expo.

"È un'occasione unica, per la Sardegna, di essere attrice, con la propria esperienza agricola millenaria e le modifiche dell'ambiente che ne sono conseguite, e partecipare attivamente alla definizione di indirizzi scientifici, culturali e sociali", afferma la titolare della Giunta regionale per le questioni ambientali. "La produzione e il consumo di cibo ha costi ambientali che devono essere considerati e su cui serve riflettere e programmare, nell'ottica di mantenere la sostenibilità. Il discorso si riflette sulle abitudini quotidiane di ognuno e, a livello macro, è determinante considerando l'impatto che le attività legate alle coltivazioni e alla produzione di cibo hanno, a livello locale e globale, sul sistema naturale e paesaggistico", conclude l'assessore Spano.

Al termine del dibattito, a cui partecipano esponenti della maggiori organizzazioni internazionali sul tema, del Ministero, studiosi di diverse università e il funzionario dell'Assessorato regionale Gianluca Cocco, si esibirà il gruppo Boes e Merdules di Ottana.