Vai al contenuto della pagina

Logo Regione Sardegna


Spettacolo: a settembre la revisione dei criteri

"So che il fattore tempo è importante, per questo entro settembre decideremo sulla revisione dei criteri, proseguendo il processo partecipato che ho attuato fin dall’inizio. Premesso che lo stanziamento complessivo non è diminuito dallo scorso anno, ma c'è l'esigenza di una ripartizione più efficace tra gli organismi".
pianoforte musica arte
Cagliari, 29 LUGLIO 2015 - Modifica dei criteri stabiliti dalla delibera del 2013, discussione sulla revisione della legge di settore, sviluppo della progettualità legata ai fondi Por e alle residenze artistiche e realizzazione di una rete di servizi che sostenga gli operatori anche dal punto di vista progettuale e organizzativo. Queste le proposte per le quali si è impegnata l’assessore dello Spettacolo Claudia Firino, questo pomeriggio, ricevendo una rappresentanza delle associazioni dello spettacolo dal vivo.

"So che il fattore tempo è importante, per questo entro settembre decideremo sulla revisione dei criteri, proseguendo il processo partecipato che ho attuato fin dall’inizio. Premesso che lo stanziamento complessivo non è diminuito dallo scorso anno, ma c'è l'esigenza di una ripartizione più efficace tra gli organismi. Compito di chi governa è anche fare sintesi delle forze in campo e uscire dalle contrapposizioni fra portatori di interessi. Soggetti sostanzialmente diversi, che operano con finalità diverse, hanno bisogno di veder riconosciuta questa differenza", ha affermato l’assessore Firino aggiungendo che dal prossimo anno scolastico partiranno ulteriori risorse, nell’ambito delle attività extracurricolari di Iscol@, che intercetteranno il mondo dello spettacolo.