Vai al contenuto della pagina

Logo Regione Sardegna


Formazione, domani a Cagliari l'assessore Mura partecipa al convegno "D.I.A.MAN.T.E., immigrazione, donne e competenze"

L’evento, in programma al T-Hotel a partire dalle 9, presenta i risultati dell’omonimo avviso pubblico per la "realizzazione di progetti formativi per donne immigrate con abilità manuali su tradizioni etniche", attivata dall’Assessorato regionale del Lavoro e finanziata con fondi del POR Sardegna FSE 2007-13
giovani ragazzi
CAGLIARI, 16 DICEMBRE 2015 - L’assessore regionale del Lavoro Virginia Mura partecipa, domattina a Cagliari, al convegno “D.I.A.MAN.T.E., Immigrazione, Donne, Competenze”. L’evento, in programma al T-Hotel a partire dalle 9, presenta i risultati dell’omonimo avviso pubblico per la “realizzazione di progetti formativi per donne immigrate con abilità manuali su tradizioni etniche”, attivata dall’Assessorato regionale del Lavoro e finanziata con fondi del POR Sardegna FSE 2007-13 (Asse V – Transnazionalità e interregionalità-obiettivo operativo m.1 – Linea di Attività m. 1.1- Progetti di coordinamento delle politiche europee in materia di immigrazione). All’incontro partecipano, tra gli altri, anche il prefetto di Cagliari Giuliana Perrotta e l’assessore alle Politiche Sociali e Salute del Comune di Cagliari Luigi Minerba.

Scopo dell’avviso D.I.A.MAN.T.E. era consentire alle donne immigrate di realizzare un’attività professionale capace di favorire il proprio sostentamento economico, il loro inserimento personale e familiare nel tessuto produttivo isolano, e agevolare, tra l’altro, la realizzazione di eventuali sinergie tra le diverse realtà produttive sarde e quelle peculiari del territorio di origine delle corsiste.

I quattro progetti destinatari dell’intervento - Flores Ingenii (curato dalla ISOGEA); D.A.M.A Donne Abilità Manuali Artigiane Regione Sardegna (curato dall’ISFOR API); La via dei Saperi e dei Sapori (curato dalla Fondazione Casa di Carità Arti e Mestieri di Nuoro); SapO(E)ri – Sapori e Saperi a confronto (curato dal COSPES Salesiani Sardegna) - hanno formato cuoche, addette alla ristorazione, fioriste e ceramiste.

Le iniziative hanno coinvolto complessivamente 67 donne, sfociando al termine dei percorsi formativi, in diverse proposte di assunzione (una decina delle quali già in via di perfezionamento) e nel progetto di creazione di due aziende, tra cui un ristorante. Una trentina le aziende sarde che hanno voluto essere partner dei progetti, ospitando le corsiste per degli stage che facevano parte integrante del percorso formativo.

Nel corso del convegno verranno raccontate le varie esperienze generate dal progetto, restituiti i risultati raggiunti e presentati prodotti e manufatti realizzati dalle corsiste. La locandina del convegno è scaricabile all’indirizzo https://www.regione.sardegna.it/documenti/1_42_20151215174952.pdf.