Vai al contenuto della pagina

Logo Regione Sardegna


Piano Sulcis, via libera della conferenza di servizi al progetto per il dragaggio del porto di Portovesme

Il dragaggio del porto, infatti, consentirà l’utilizzazione della banchina est, finora impedita dai bassi fondali, e l’eliminazione delle interferenze all’interno del porto tra traffici di natura diversa, compreso il rilevante traffico commerciale e turistico da e per Carloforte.
Portovesme
CAGLIARI, 10 MARZO 2016 - Strada spianata per i lavori di dragaggio nel porto di Portovesme. Questa mattina a Cagliari si è svolta la Conferenza di servizi istruttoria per l’esame e l’approvazione del progetto dei lavori che prevede una spesa di 15 milioni e 800 mila euro finanziati dal Piano Sulcis. La Conferenza di servizi ha dato parere favorevole al progetto, presentato dal Consorzio Industriale di Carbonia-Iglesias su delega dell’assessorato dell’Industria. Espletato l'ulteriore iter burocratico la gara per l’appalto dovrebbe essere bandita entro il 15 aprile. Si tratta di un intervento fondamentale per il rilancio delle attività imprenditoriali nel polo industriale sulcitano. Il dragaggio del porto, infatti, consentirà l’utilizzazione della banchina est, finora impedita dai bassi fondali, e l’eliminazione delle interferenze all’interno del porto tra traffici di natura diversa, compreso il rilevante traffico commerciale e turistico da e per Carloforte. In più, l'intervento porterà a una gestione ottimale dell'intero sistema portuale attribuendo allo scalo un ruolo strategico a servizio del comparto industriale, soprattutto come attrattore di nuovi insediamenti.