Vai al contenuto della pagina

Logo Regione Sardegna


Inaugurate a Cagliari le mostre "L'Italia in Europa - L'Europa in Italia" e "La cittadinanza europea dall'antichità a oggi"

Gli allestimenti, connotati da un forte spirito didattico ed educativo, sono organizzati dal Centro Eurodesk dell’Urp della Presidenza della Regione Autonoma della Sardegna e dall’Ufficio di Coordinamento Nazionale Eurodesk, in cooperazione con il Dipartimento Politiche europee della Presidenza del Consiglio dei Ministri e la Provincia di Cagliari, e saranno visitabili gratuitamente fino al prossimo 13 aprile.
cagliari parco Monte Claro
CAGLIARI, 5 APRILE 2015 - “Eventi di questo tipo, che parlano degli uomini che hanno dedicato la vita a costruire legami, sono per noi una ricchezza, iniziative molto importanti soprattutto per i più giovani. I veri confini dell’Europa non sono geografici, ma quelli dell’organizzazione delle libertà”. Lo ha detto l’assessore dei Lavori pubblici Paolo Maninchedda intervenendo, in rappresentanza della Giunta regionale, questa mattina all’inaugurazione delle mostre “L’Italia in Europa – L’Europa in Italia” e “La Cittadinanza in Europa dall’antichità ad oggi”, allestite nel Parco di Monte Claro (in via Cadello) a Cagliari.

Gli allestimenti, connotati da un forte spirito didattico ed educativo, sono organizzati dal Centro Eurodesk dell’Urp della Presidenza della Regione Autonoma della Sardegna e dall’Ufficio di Coordinamento Nazionale Eurodesk, in cooperazione con il Dipartimento Politiche europee della Presidenza del Consiglio dei Ministri e la Provincia di Cagliari, e saranno visitabili gratuitamente fino al prossimo 13 aprile.

La mostra “L'Italia in Europa - L'Europa in Italia”, ospitata nella Sala Polifunzionale (fronte laghetto) ritrae in 250 scatti i momenti salienti dell'integrazione europea dalla Guerra Fredda ad oggi con l'obiettivo è quello di far conoscere, attraverso l'aiuto di immagini storiche, non solo l'Europa e l'azione dell'Italia al suo interno, ma soprattutto il "valore aggiunto" dell'essere cittadini europei.

Articolata in venti pannelli e allestita nel Teatro dei ragazzi del Parco, la mostra “La Cittadinanza in Europa dall'antichità ad oggi” ripercorre invece le varie tappe dello sviluppo storico della cittadinanza – muovendo dalla politeia greca e dalla civitas romana - fino alla elaborazione del concetto moderno di nazione e quindi alla creazione dell'Unione Europea con i relativi trattati.

Non solo: il teatrino del Parco ospita anche due seminari quotidiani, della durata di 60 minuti ciascuno, rivolti agli studenti delle classi terze, quarte e quinte delle scuole secondarie di secondo grado, e dedicati alle opportunità di mobilità per l’apprendimento transnazionale promosse dall’Unione Europa e dal Consiglio d’Europa.

Tutte le informazioni sull'iniziativa sono disponibili alla pagina: www.eurodesk.it/europa