Vai al contenuto della pagina

Logo Regione Sardegna


Pagamenti agricoli, Agea sblocca altri 8,5 milioni per Psr 2007/2013. Falchi: "Segnale positivo ma attendiamo saldo del premio unico"

Entrando nello specifico, ieri l’Organismo pagatore nazionale ha approvato un decreto di pagamento per 1349 domande relative ad investimenti aziendali (misure 121 e 122), infrastrutturazione rurale (misura 125), ripristino del potenziale produttivo per calamità naturali (misura 126), indennità compensative (misure 211 e 212), agro ambiente (misura 214), benessere animale (misura 215), forestazione (misure 221 e 226), diversificazione dell’attività agricola (misura 311) e approccio leader (misure 421 e 431). L’importo complessivo è di € 8.416.415,69.
Agricoltura ambiente
Cagliari, 18 maggio 2016 - Con un decreto da quasi 8,5 milioni di euro, proseguono i pagamenti degli aiuti previsti dal PSR 2007/2013 e finanziati con il nuovo Programma di Sviluppo Rurale. “Il mantenimento degli impegni presi da AGEA e dal ministro Maurizio Martina nei giorni scorsi è un segnale positivo e il pagamento di questo decreto va in quella direzione”, dice l’assessore dell’Agricoltura Elisabetta Falchi.

Entrando nello specifico, ieri l’Organismo pagatore nazionale ha approvato un decreto di pagamento per 1349 domande relative ad investimenti aziendali (misure 121 e 122), infrastrutturazione rurale (misura 125), ripristino del potenziale produttivo per calamità naturali (misura 126), indennità compensative (misure 211 e 212), agro ambiente (misura 214), benessere animale (misura 215), forestazione (misure 221 e 226), diversificazione dell’attività agricola (misura 311) e approccio leader (misure 421 e 431). L’importo complessivo è di € 8.416.415,69.

Finora ammontano a circa 44 milioni di euro i pagamenti già effettuati nei primi 5 mesi di attivazione del PSR 2014/2020. “Attendiamo adesso la liquidazione delle oltre 14.000 domande di indennità compensativa per le quali sono stati completati i controlli propedeutici al pagamento automatizzato di competenza di AGEA e i cui pagamenti dovrebbero essere effettuati già nelle prossime settimane – osserva Elisabetta Falchi -. E soprattutto le aziende sarde aspettano ancora il saldo delle domande per il Premio unico”.