Vai al contenuto della pagina

Logo Regione Sardegna


Nasce l’Entrepreneurship and back, la Giunta vara il programma integrato per i futuri imprenditori

Incrementare le competenze, la cultura e lo spirito d’intrapresa economica dei giovani sardi, studenti universitari o neolaureati, per andare ad arricchire il sistema imprenditoriale dell’isola. Nasce l’Entrepreneurship and Back: la Giunta, su proposta del presidente Francesco Pigliaru, d’intesa con gli assessori del Lavoro e della Programmazione, ha approvato nella sua ultima riunione la delibera che attiva la nuova misura della Regione, punto qualificante del Programma Regionale di Sviluppo (PRS) 2014-2019.
Lavoro-sviluppo imprenditoria
Cagliari, 29 giugno 2016 – Incrementare le competenze, la cultura e lo spirito d’intrapresa economica dei giovani sardi, studenti universitari o neolaureati, per andare ad arricchire il sistema imprenditoriale dell’isola. Nasce l’Entrepreneurship and Back: la Giunta, su proposta del presidente Francesco Pigliaru, d’intesa con gli assessori del Lavoro e della Programmazione, ha approvato nella sua ultima riunione la delibera che attiva la nuova misura della Regione, punto qualificante del Programma Regionale di Sviluppo (PRS) 2014-2019. L’atto adottato dall’esecutivo affida il coordinamento della progettazione e della gestione dell’E&B all’Aspal, in collaborazione con il Centro Regionale di Programmazione e Sardegna Ricerche, e stabilisce una dotazione iniziale di 7 milioni di euro. I primi bandi pubblici sono previsti per l’inizio dell’autunno.

IL PROGRAMMA - Entrepreneurship and Back ha l'obiettivo di far emergere le capacità imprenditoriali che la Sardegna possiede ma che non riesce ad esprimere compiutamente, attraverso l’attivazione di percorsi di formazione all’imprenditorialità per giovani con talento imprenditoriale. I partecipanti all’E&B – studenti universitari o neolaureati - avranno la possibilità di essere parte di un percorso in più fasi: in primis potranno accrescere le loro competenze in realtà estere vivaci e stimolanti dal punto di vista imprenditoriale, attraverso la partecipazione ad un intenso e qualificante percorso formativo in centri di eccellenza specializzati in formazione all’imprenditorialità; nella seconda fase – quella del back – i ragazzi avranno la possibilità di inserirsi nel contesto produttivo della Sardegna valorizzando l’esperienza acquisita, con il sostegno economico e l'accompagnamento per la realizzazione della propria idea di impresa. Ogni fase del Programma sarà finanziata da diverse fonti e programmi operativi, e si avvarrà della collaborazione di diversi soggetti all’interno del sistema regionale.

L’ESPERIENZA DEL MASTER AND BACK - Entrepreneurship and Back è una misura innovativa ideata sulla scorta dell’esperienza ormai più che decennale maturata dalla Regione con il programma Master and Back. Nato nel 2005 come misura pionieristica (che ha aperto la strada a esperienze simili poi adottate da altre regioni italiane e che ha ottenuto riconoscimenti a livello nazionale ed europeo), il M&B ha finanziato, in questi anni, i percorsi formativi post lauream fuori dal territorio regionale di numerosi giovani laureati sardi e successivamente, favorito il loro rientro lavorativo in Sardegna attraverso l’erogazione di incentivi economici ad aziende e organismi sardi per l’inserimento nel proprio organico. Una storia ormai lunga, che offre dunque anche l’opportunità di trarre insegnamento e correggere alcune criticità che il Master and Back ha evidenziato col passare degli anni. Gli studi effettuati, in particolare il "Report di valutazione sul programma" elaborato dalla società Iris Ricerche, hanno infatti evidenziato risultati positivi per quanto riguarda la fase formativa (per soddisfazione e occupabilità dei destinatari), mentre meno efficace è risultata la fase del rientro in Sardegna. Tra le cause che hanno contribuito a determinare un risultato meno soddisfacente per i “Back” c’è proprio la debolezza strutturale del tessuto economico sardo, composto prevalentemente da aziende di piccole o piccolissime dimensioni che spesso hanno difficoltà ad inserire con successo nel proprio organico giovani con un elevata formazione e specializzazione. Anche su questa debolezza intende incidere l’Entrepreneurship and Back, contribuendo nel lungo periodo al rinnovamento del sistema imprenditoriale sardo.

I PROSSIMI PASSAGGI - Progettazione e gestione del programma "Entrepreneurship and Back" saranno coordinati dall’Aspal, a cui sarà attribuita la responsabilità dell’intera azione. L’Agenzia si occuperà, in particolare, della progettazione e della gestione della fase formativa finanziata (attraverso risorse disponibili sull'azione 10.5.12 dell'Asse III del PO FSE 2014-2020) con 7 milioni di euro. Per la progettazione e gestione della fase formativa di preparazione all’esperienza all’estero verrà approfondita la possibilità di procedere con un accordo fra amministrazioni, coinvolgendo un soggetto universitario pubblico qualificato. Un ruolo di primo piano avrà il Centro Regionale di Programmazione che, in collaborazione con Sardegna Ricerche, si occuperà della progettazione e della gestione della fase di rientro in Sardegna e del supporto alla realizzazione dell’idea imprenditoriale, attivando specifici percorsi per lo sviluppo di impresa. Il “back” potrà prevedere l'erogazione di voucher start up, finanziamenti per la creazione di nuove imprese e il ricorso a strumenti finanziari: soluzioni che saranno finanziate con risorse individuate tra le azioni del PO FESR 2014-2020 indirizzate allo start up di impresa - azioni 1.3.2 e 3.6.4).