Vai al contenuto della pagina

Logo Regione Sardegna


Autorità portuale, chiesto il mantenimento dell'autonomia di Olbia

Nelle motivazione inoltrate oggi al Ministero è stata espressa, in particolare, l'esigenza che l'autorità di Olbia porti avanti gli interventi di adeguamento infrastrutturale nelle aree portuali di propria competenza, nello specifico quella di Porto Torres.
Olbia - Stazione marittima
CAGLIARI, 15 SETTEMBRE 2016 - Il presidente Francesco Pigliaru ha fatto pervenire quest'oggi, al ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti Graziano Delrio, la richiesta motivata di mantenimento dell’autonomia finanziaria e amministrativa dell’Autorità Portuale di Olbia. Il decreto legislativo 169 dello scorso 4 agosto sul riordino dei porti, nell’individuare Cagliari quale Autorità unica di sistema portuale della Sardegna, consente infatti, previa espressa richiesta del Presidente della Regione, questa possibilità per un massimo di 36 mesi.

Nelle motivazione inoltrate oggi al Ministero è stata espressa, in particolare, l’esigenza che l’autorità di Olbia porti avanti gli interventi di adeguamento infrastrutturale nelle aree portuali di propria competenza, nello specifico quella di Porto Torres. La moratoria permetterà inoltre di gestire al meglio la transizione verso l’attuazione del sistema integrato previsto dalla legge e di condividere e individuare la sede e l’organizzazione più adeguata.