Vai al contenuto della pagina

Logo Regione Sardegna


Protezione civile partner progetto europeo per migliorare le conoscenze sui rischi

"Il progetto intende approfondire e condividere tra i partner le conoscenze sulla gestione di rischi, dagli incendi alle alluvioni, indagando le potenziali interazioni tra i rischi, anche a seguito dei mutamenti climatici" spiega l'assessora Spano.
Protezione civile
CAGLIARI, 10 MAGGIO 2017 - La Regione Sardegna è partner, con la Direzione generale della Protezione civile, del progetto "Net risk work - Networking for the European Forest Risk Facility initiative" approvato dalla Commissione europea.

LE ATTIVITÀ. "Il progetto intende approfondire e condividere tra i partner le conoscenze sulla gestione di rischi, dagli incendi alle alluvioni, indagando le potenziali interazioni tra i rischi, anche a seguito dei mutamenti climatici” spiega l’assessora Spano. In parallelo con il processo di condivisione e valutazione delle conoscenze, il progetto svilupperà piattaforme di conoscenze regionali modulari per garantire, a più livelli territoriali, un'efficace interazione tra ricerca, politica e pratiche.
I PARTNER. Capofila del progetto è lo spagnolo Forest Sciences Centre della Catalogna. Oltre alla Regione Sardegna, sono partner lo European Forest Institute (Germania), il Forest Research Institute of Baden-Wuerttemberg (Germania), il Centre d'Essais et de Recherche de l'Entente pour la forêt Méditerranéenne (Francia), la Foundation Pau Costa (Spagna) e la Forestry Commission (Regno Unito).
IL BUDGET. Il progetto ha una durata di due anni e un costo complessivo di 811.489 euro, di cui il 75% (608.616 euro) sostenuto dall’Unione Europea e la restante quota dai soggetti proponenti. Il budget della Regione Sardegna è di 98.660 euro. Il progetto è finanziato dalla Commissione Europea nell’ambito del Meccanismo Unionale di protezione civile, che promuove le attività di cooperazione europea in materia di protezione civile.