Vai al contenuto della pagina

Logo Regione Sardegna


G7: Trasporti, inclusività, innovazione. Pigliaru apre a Cagliari iniziativa G7allery

G7allery raccoglie le buone pratiche di innovazione e sostenibilità sui temi infrastrutture e mobilità che sono state individuate attraverso il concorso nazionale “Nice to meet you G7!”. Nel percorso vengono presentate anche cinque proposte elaborate in Sardegna e sulle quali Pigliaru ha messo l'accento nel suo intervento. Il Presidente ha ripercorso la “storia di innovazione della Sardegna, che da isola trova nel digitale il formidabile alleato che aiuta a superare le difficoltà geografiche.
CAGLIARI, 20 GIUGNO 2017 - "Parlare di trasporti in Sardegna? Una sfida, proprio perché è uno dei nostri problemi maggiori. È il limite alla nostra inclusione, al nostro diritto di pari opportunità con gli altri territori. Ed è chiaro che siamo i più interessati al buon esito di questi lavori, soprattutto perché il tema del G7 unisce alla parola trasporti la parola inclusività." Lo ha detto il presidente della Regione Francesco Pigliaru, questa mattina, intervenendo in apertura dell’iniziativa G7allery, organizzata negli spazi della Manifattura Tabacchi dal Ministero dei Trasporti con il supporto di ItaliaCamp. All'iniziativa ufficiale che anticipa e prepara l'apertura dei lavori del G7 a Cagliari, hanno partecipato insieme al presidente Pigliaru il sindaco di Cagliari Massimo Zedda e il Rettore dell’Università di Cagliari Maria Del Zompo. L'intervento dell'assessore dei Trasporti Massimo Deiana è invece previsto nella tavola rotonda del pomeriggio.

G7allery raccoglie le buone pratiche di innovazione e sostenibilità sui temi infrastrutture e mobilità che sono state individuate attraverso il concorso nazionale “Nice to meet you G7!”. Nel percorso vengono presentate anche cinque proposte elaborate in Sardegna e sulle quali Francesco Pigliaru ha messo l’accento nel suo intervento. Il Presidente ha ripercorso la “storia di innovazione della Sardegna, che da isola trova nel digitale il formidabile alleato che aiuta a superare le difficoltà geografiche. Altra parola chiave è sostenibilità - ha proseguito -, e unita alla mobilità diventa per noi un grande punto di forza. La Sardegna è paesaggio, ma è anche cultura, storia, archeologia, eccellenze agroalimentari prodotte in un ambiente di qualità assoluta. Immergersi nella bellezza del nostro scenario naturale, soprattutto nelle zone interne, viaggiando in modo sostenibile è un’esperienza straordinaria.” Francesco Pigliaru ha poi sottolineato l’importanza simbolica di accogliere il G7 in Manifattura Tabacchi, “luogo di conoscenza, innovazione e operosità sin dal 1500, che ancora vuole essere spazio dove idee, competenze, progetti ed esperienze si potranno realizzare attraverso il confronto, la partecipazione e la contaminazione reciproca, con particolare attenzione all’innovazione.” In chiusura il presidente Pigliaru ha ricordato l'investimento da 15 milioni per la mobilità elettrica presentato dalla Giunta proprio ieri, che permetterà di realizzare un'infrastrutturazione diffusa per i veicoli elettrici, oltre ad incentivarne acquisto e utilizzo. "Offrire questa possibilità a prezzi accettabili permetterà di dare un’immagine della Sardegna ancora più attenta alla salute e all’ambiente - ha concluso Francesco Pigliaru -, una Sardegna sempre più innovativa e sostenibile.”

I PROGETTI ELABORATI IN SARDEGNA. Sono cinque le proposte presentate: si tratta di un progetto dell’assessorato regionale dei Trasporti su open data e applicazioni smartphone per la mobilità isolana (Open Government for Mobility -2017); di una app del CRS4 sviluppata in collaborazione con ENAC, Camera di Commercio di Cagliari e le società aeroportuali sarde, dedicata ai servizi per i diversamente abili in aeroporto (Airport4All - 2017); della realizzazione nell’aeroporto di Cagliari, attraverso un sistema di sensori, di una delle piste di atterraggio più innovative al mondo, soluzione studiata e realizzata da Università di Cagliari e dell’Illinois, Enac, Sogaer e Regione (Italian SmartRunway 2009- 2017); di uno studio del Mit con l’Università “La Sapienza” sulle esigenze di informazione, registrazione e accesso dei viaggiatori da gestire in modalità mobile con touch point allestito anche all’aeroporto di Cagliari sino a settembre (Digital Identity for Mobility - 2016-2017); di ‘ITS for the people’ del Comune di Cagliari, che combina investimenti sul trasporto pubblico con tecnologie di controllo, per ridurre tempi e traffico e consentire la creazione di spazi pedonali e piste ciclabili.