Vai al contenuto della pagina

Logo Regione Sardegna


G7, la Regione allestisce corner con i cibi della longevità

Per iniziativa della Presidenza della Regione all'interno dell'ex Manifattura Tabacchi, sede del summit mondiale dedicato al sistema dei trasporti e alla mobilità sostenibile, sarà allestito un corner per i giornalisti provenienti da tutto il mondo con i cibi della longevità, mentre i Ministri e le delegazioni potranno assaggiare le stesse eccellenze dell’enogastronomia sarda nell’aperitivo che aprirà la cena di stasera ai giardini pubblici.
manifattura tabacchi
CAGLIARI, 21 GIUGNO 2017 - I Ministri e tutti i partecipanti del G7 Trasporti avranno l’occasione di immergersi nelle atmosfere della Sardegna e conoscere e apprezzare colori, immagini, sapori, oggetti che identificano la cultura e la storia dell’isola. Per iniziativa della Presidenza della Regione, infatti, all’interno dell’ex Manifattura Tabacchi, sede del summit mondiale dedicato al sistema dei trasporti e alla mobilità sostenibile, sarà allestito un corner per i giornalisti provenienti da tutto il mondo con i cibi della longevità, mentre i Ministri e le delegazioni potranno assaggiare le stesse eccellenze dell’enogastronomia sarda nell’aperitivo che aprirà la cena di stasera ai giardini pubblici.

Cibi sardi. La longevità dei sardi, in particolare degli ogliastrini, è una delle dimensioni qualificanti della straordinaria qualità della vita nell’isola, su cui si concentra l’attenzione di scienziati e ricercatori, ed è ormai un importante strumento di promozione dell’immagine della Sardegna. I prodotti tipici cui associare l’idea della longevità e il concetto di qualità della vita saranno offerti dalla Regione alla delegazione dei Ministri e alla stampa presente all’evento nelle due giornate del G7 Trasporti.
Vini, formaggi pecorini e di capra, salumi, pomodori e frutta di stagione, dolci di mandorle, culurgiones e panadinas saranno serviti nei due buffet predisposti in apertura della cena che si terrà ai giardini pubblici nella giornata di oggi e proposti alla stampa nella giornata di domani alla ex Manifattura tabacchi. La frutta e la verdura sono state offerte dalle Organizzazioni di Produttori, mentre i vini dai Consorzi. Dolci sardi in versione mignon - amaretti, gueffus, bianchini e pardulas - saranno presenti anche sul tavolo di lavoro dei ministri del G7.

Il dono del Presidente. Il dono del presidente Francesco Pigliaru ai partecipanti al vertice globale sarà una scatola di dolci gioiello dell'artigiana di Oliena Anna Gardu e un sacchetto in tela sarda di lino e orbace con erbe aromatiche tessuto a mano dalla cooperativa "Su Trobaxiu" di Mogoro.