Vai al contenuto della pagina

Logo Regione Sardegna


14a edizione del Festival "L'Isola delle storie di Gavoi". Dessena: la scommessa di un'intera comunità

"Non è il festival di una associazione, ma il festival di una intera comunità: una grande scommessa vinta in quasi tre lustri di lavoro serio e riuscito, che la Regione continuerà a sostenere, anche finanziariamente". L'ha detto l'assessore della Cultura Giuseppe Dessena all'inaugurazione della 14a edizione del festival di Gavoi "L'isola delle storie", ieri notte al Giardino comunale di Binzadonnia.
Festival Gavoi 2017
GAVOI, 30 GIUGNO 2017 - "Gavoi è una comunità straordinaria, che ha dimostrato di saper essere unita, solidale e intraprendente. Il festival letterario, alla sua 14a edizione, è diventato un appuntamento atteso e consolidato negli anni a livello non solo locale ma internazionale. Una quattro giorni di musica, letture e iniziative culturali a tutto campo trasformano questo piccolo centro della Barbagia, come si usa dire, nell'ombelico del mondo. La Regione crede in questo territorio e in tutti i piccoli Comuni che sanno valorizzare le proprie risorse. I centri periferici svolgono funzioni importanti e realizzano progetti che aiutano a far crescere e conoscere tutta l'isola: Gavoi e la sua manifestazione, amata e attesa dai tanti che ogni anno si mettono in viaggio per esserci, ne sono la dimostrazione. Non è il festival di una associazione, ma il festival di una intera comunità: una grande scommessa vinta in quasi tre lustri di lavoro serio e riuscito, che la Regione continuerà a sostenere, anche finanziariamente". L'ha detto l'assessore della Cultura Giuseppe Dessena all'inaugurazione della 14a edizione del festival di Gavoi "L'isola delle storie", ieri notte al Giardino comunale di Binzadonnia.

Sul palco, insieme a Dessena, a salutare gli ospiti del festival anche la titolare del Turismo, Artigianato e Commercio, Barbara Argiolas, che ha sottolineato l'importanza del lavoro svolto a Gavoi, piccolo centro ormai noto per essere il luogo del Festival, che ha saputo costruire un modello dove la comunità intera diventa, per quattro giorni, il cuore culturale dell'isola contribuendo a rendere importante il ruolo che la Sardegna ha nel panorama dell'offerta culturale nazionale. Nella ricetta dell’Isola delle storie c'è tutto quello che oggi i viaggiatori cercano: confronto, dibattito, cibo, paesaggio e accoglienza. La Regione tramite gli assessorati della Cultura e del Turismo riconosce alla kermesse barbaricina un contributo di 100mila euro.

GLI INCONTRI. Da oggi sino a domenica 2 luglio sono in programma gli appuntamenti con ospiti nazionali e internazionali, scrittori, giornalisti, artisti e personaggi eccellenti dello sport. Gli spazi d'incontro sono ormai consolidati e conosciuti, come il buongiorno dal balcone de S'Antana 'e susu, il mezzogiorno di fuoco in piazza Sant'Antiocru, le conversazioni a Mesu Bidda e i laboratori per ragazzi.