Vai al contenuto della pagina

Logo Regione Sardegna


Latte ovino, pagati dalla Regione alle aziende pastorali sarde oltre 2milioni per la diversificazione produttiva del comparto

La stragrande maggioranza delle domande presentate è stata mandata in pagamento. Fra il 2014 e il 2016 infatti sono stati già erogati altri 8 milioni.
Pecore
CAGLIARI, 30 GIUGNO 2017 - Tra il 12 giugno e oggi l'Agenzia regionale per l’erogazione degli aiuti in Agricoltura (Argea) ha pagato 2milioni e 40mila euro destinati a 510 aziende pastorali sarde. Si tratta di risorse regionali inquadrate nell’ambito della diversificazione produttiva del comparto ovino e normata dall’art. 7 della legge regionale 15 del 2010. La stragrande maggioranza delle domande presentate è stata mandata in pagamento. Fra il 2014 e il 2016 infatti sono stati già erogati altri 8 milioni.

I beneficiari. Tutte le aziende che hanno superato il conferimento di 20mila litri di latte per stagione, requisito indispensabile per godere del contributo, sono state finanziate con 4mila euro a impresa.

L'assessore. "Con la liquidazione di queste somme abbiamo fatto un altro piccolo passo nel venire incontro alle esigenze dei nostri pastori che in questi ultimi mesi, dopo il calo del prezzo del latte, sono costretti ad affrontare le difficoltà dovute alle calamità naturali: dalle nevicate alla siccità passando per le gelate”. Lo ha detto l’assessore dell’Agricoltura, Pier Luigi Caria, che ha aggiunto: “Consapevoli delle diverse criticità, come Giunta stiamo cercando di dare una continuità costante ai pagamenti destinati alle aziende agricole regionali".