Vai al contenuto della pagina

Logo Regione Sardegna


Comitato faunistico venatorio, deliberato il calendario venatorio 2017-2018

Il calendario venatorio 2017-2018 conferma l'andamento dell'annata precedente, con la pre-apertura della caccia alla tortora selvatica e alla cornacchia grigia (senza l'uso del cane) nelle giornate del 3 e del 7 settembre.
caccia
CAGLIARI, 20 LUGLIO 2017 - Il Comitato regionale faunistico, riunito questo pomeriggio a Cagliari nella sede dell'Assessorato della Difesa dell'ambiente alla presenza dell’assessora Donatella Spano, ha approvato il calendario venatorio proposto in occasione dello scorso incontro e sentito l'Ispra, l’Istituto Superiore per la Protezione e la Ricerca Ambientale.
Il calendario venatorio 2017-2018 conferma l'andamento dell'annata precedente, con la pre-apertura della caccia alla tortora selvatica e alla cornacchia grigia (senza l'uso del cane) nelle giornate del 3 e del 7 settembre.
Per tutte le altre specie, caccia al via nelle giornate del 24 settembre e del 1° ottobre, sino alle ore 14, con l'eccezione del colombaccio, cacciabile solo dal 1° ottobre. Dal 5 ottobre la caccia sarà possibile nelle giornate di giovedì, domenica e festivi infrasettimanali.
Nel rispetto dei carnieri giornalieri e stagionali deliberati dal Comitato, sono state previste due sole mezze giornate per la pernice sarda e per la lepre sarda, cacciabili il 24 settembre e il 1° ottobre.
Novità per la caccia ai tordi, estesa sino al 28 gennaio, in base alla decisione presa dal Ministero dell'Ambiente, sentito l'Ispra, di posticipare i periodi di chiusura della caccia alla specie di una decade rispetto ai limiti indicati in passato dalle direttive.