Vai al contenuto della pagina

Logo Regione Sardegna


La Maddalena e Carloforte: dalla Giunta i fondi per abbattere i costi di trasporto. Careddu: "Sperimentiamo nuovi benefici per i non residenti"

"Le isole subiscono una condizione di debolezza fisiologica e naturale per quanto riguarda la mobilità - dichiara Careddu - e le isole nelle isole vivono questa criticità in modo ancora più intenso. Per questo abbiamo previsto che i Comuni di La Maddalena e Carloforte, nel rispetto della normativa europea, nazionale e regionale di settore, abbiano a disposizione, per il 2017, 330 mila euro con cui adottare soluzioni operative che consentano ai passeggeri non residenti un beneficio in termini di riduzione del costo del viaggio, come ad esempio buoni sconto da utilizzare al momento dell’acquisto del biglietto o qualsiasi altra modalità ritenuta più idonea al raggiungimento dello scopo."
traghetto per La Maddalena
Cagliari, 8 agosto 2017 - Abbattere i costi di trasporto per i non residenti e limitare l’impatto negativo verso la libera circolazione. È l’obiettivo della delibera adottata oggi dalla Giunta su proposta dell’Assessore dei Trasporti, Carlo Careddu.

"Le isole subiscono una condizione di debolezza fisiologica e naturale per quanto riguarda la mobilità - dichiara Careddu - e le isole nelle isole vivono questa criticità in modo ancora più intenso. Per questo abbiamo previsto che i Comuni di La Maddalena e Carloforte, nel rispetto della normativa europea, nazionale e regionale di settore, abbiano a disposizione, per il 2017, 330 mila euro con cui adottare soluzioni operative che consentano ai passeggeri non residenti un beneficio in termini di riduzione del costo del viaggio, come ad esempio buoni sconto da utilizzare al momento dell’acquisto del biglietto o qualsiasi altra modalità ritenuta più idonea al raggiungimento dello scopo."

"L’insularità - conclude l’Assessore dei Trasporti - può comportare svantaggi competitivi strutturali che impediscono la crescita e lo sviluppo economico di interi territori, e noi mostriamo tutta l’attenzione che serve, con concretezza e operatività”. Si tratta del primo anno di sperimentazione del beneficio a vantaggio dei viaggiatori non residenti, che anche per questo motivo sarà ripartito in parti uguali fra le amministrazioni comunali interessate. Su un flusso totale di quasi 1 milione e 500 mila utenti per La Maddalena, il 48% è costituito da non residenti, mentre su Carloforte, i viaggiatori non residenti sono pari al 51% su un totale di 927 mila. In totale, i passeggeri trasportati non residenti nelle due isole sono 1.134.164 di cui il 58% su La Maddalena e il 42% su Carloforte.