Vai al contenuto della pagina

Logo Regione Sardegna


Banda ultralarga, a ottobre incontro pubblico per fare il punto sui lavori. Spanu: opere a buon punto, fibra ottica deve essere vantaggio per tutti

Nel corso della riunione si è discusso anche degli insediamenti produttivi più penalizzati per la dislocazione geografica: "Vogliamo - ha chiarito l'assessore - che la fibra ottica sia un concreto beneficio per tutti. Con soluzioni tecniche ad hoc intendiamo raggiungere anche le aree più disagiate, ma chiediamo alle imprese di segnalarci le situazioni più critiche".
Cavi internet
CAGLIARI, 28 AGOSTO 2017 - "Per fare il punto della situazione e per informare cittadini e imprese sullo stato di avanzamento dei lavori per la realizzazione delle reti in fibra ottica in 314 comuni della Sardegna, nel prossimo mese di ottobre, la Regione organizzerà un incontro pubblico. In quell’occasione saranno coinvolti anche gli operatori delle compagnie di telecomunicazione che dovranno rendere operative le nuove reti".
Lo ha detto l’assessore degli Affari Generali Filippo Spanu che oggi, nella sede dell’assessorato, a Cagliari, ha incontrato Paolo Manfredi, responsabile nazionale delle Strategie Digitali di Confartigianato accompagnato dal segretario regionale Stefano Mameli e dai segretari provinciali del Sud Sardegna e di Oristano Pierpaolo Spada e Marco Franceschi.
Spanu ha manifestato disponibilità ad approfondire le richieste dei rappresentanti di Confartigianato sull’avvio di una interlocuzione su Industria 4.0 e sulle possibili ricadute della trasformazione digitale per le piccole e medie imprese e ha sottolineato il valore strategico della banda ultralarga "in grado di garantire concreti vantaggi alle imprese artigiane e di favorire, attraverso connessioni più veloci, lo sviluppo digitale che rappresenta, sotto vari aspetti, una grande opportunità di crescita per il mondo imprenditoriale".
Nel corso della riunione si è discusso anche degli insediamenti produttivi più penalizzati per la dislocazione geografica: "Vogliamo - ha chiarito l’assessore - che la fibra ottica sia un concreto beneficio per tutti. Con soluzioni tecniche ad hoc intendiamo raggiungere anche le aree più disagiate, ma chiediamo alle imprese di segnalarci le situazioni più critiche”.
L’assessore degli Affari Generali ha inoltre ricordato le azioni avviate dalla Regione per migliorare l’accesso ai servizi digitali offerti dall’Amministrazione: “con una delibera approvata lo scorso 9 agosto abbiamo dato il via libera al processo di reingegnerizzazione del sito istituzionale e del sistema integrato dei portali per migliorare, con i nuovi strumenti telematici, il rapporto tra la Regione e i cittadini”.
Intanto vanno avanti i lavori per la posa della fibra ottica nei piccoli comuni in cui la Giunta guidata da Francesco Pigliaru sta intervenendo con risorse pubbliche: 41 comuni hanno impianti ormai collaudati, In altri 98 le opere sono quasi terminate. Entro la fine dell’anno in 200 centri dell’isola la fibra ottica sarà un intervento concretamente realizzato.