Vai al contenuto della pagina

Logo Regione Sardegna


Pesca, 250mila euro per bonifica ex impianto di Bosa. Caria: soluzione al potenziale inquinamento

"Grazie alle risorse stanziate dal Consiglio Regionale e alla stipula di una convenzione con il Comune di Bosa, si dà soluzione a un problema che si protrae dal 2007, da quando un impianto di acquacoltura cessò la sua attività e fu lasciato in stato di abbandono", afferma l'Assessore Caria.
barche-pesca-DSC_0030.jpg
CAGLIARI, 1 SETTEMBRE 2017 - Saranno utilizzati 250mila euro per i lavori di rimozione e messa in sicurezza delle gabbie galleggianti in stato di abbandono in località Porto Managu, nel mare territoriale di Bosa. Lo ha deciso oggi la Giunta, su proposta dell'assessore dell'Agricoltura Pier Luigi Caria.

"Grazie alle risorse stanziate dal Consiglio Regionale e alla stipula di una convenzione con il Comune di Bosa, si dà soluzione a un problema che si protrae dal 2007, da quando un impianto di acquacoltura cessò la sua attività e fu lasciato in stato di abbandono - afferma l'Assessore Caria -. La totale assenza di attività e un impianto privo di segnalazioni e di controllo creava potenziali situazioni di pericolo per la navigazione e di inquinamento ambientale".