Vai al contenuto della pagina

Logo Regione Sardegna


Iscol@. Pigliaru visita le scuole di Capoterra ristrutturate grazie al piano straordinario per l’edilizia scolastica promosso dalla Giunta

"Grazie a Iscol@ abbiamo aperto mille cantieri in tutta la Sardegna e nella sola Capoterra sono state ristrutturate 12 scuole", ha sottolineato il presidente Pigliaru. "Ora alunni e insegnanti hanno ambienti più confortevoli e adeguati a una didattica più moderna ed efficace".
CAPOTERRA, 20 SETTEMBRE 2017. "Questa mattina abbiamo fatto gli auguri di buon anno scolastico agli alunni della scuole di Capoterra, e insieme a loro a tutti i bambini e bambine, ragazze e ragazzi sardi che in questi giorni sono tornati tra i banchi. Siamo profondamente convinti che lo sviluppo, la crescita, la fiducia nel futuro passino per l’istruzione. Per questo abbiamo investito tante energie e risorse sulla scuola".
Lo ha detto il presidente della Regione Francesco Pigliaru, che oggi nella cittadina del cagliaritano ha visitato le scuole elementari, in località Corte Piscedda, e l’istituto di via Lamarmora, due edifici ristrutturati con le risorse di Iscol@, il piano straordinario per l’edilizia scolastica promosso dalla Giunta.
"Grazie a Iscol@ abbiamo aperto mille cantieri in tutta la Sardegna e nella sola Capoterra sono state ristrutturate 12 scuole", ha sottolineato il presidente Pigliaru. "Ora alunni e insegnanti hanno ambienti più confortevoli e adeguati a una didattica più moderna ed efficace. I giovani e i giovanissimi alunni ci hanno dato straordinarie dimostrazioni di talento, dalla musica alle lingue straniere, sino allo studio del coding attraverso percorsi di gioco. E con la collaborazione all’agenzia Forestas, presente oggi all'incontro, ogni classe potrà piantare e far crescere mirto, rosmarino, timo ed elicriso nei giardini della propria scuola".
Francesco Pigliaru, accompagnato dal sindaco di Capoterra Francesco Dessì e dalla dirigente scolastica Rossana Montisci, si è intrattenuto con gli alunni delle due scuole e ha apprezzato la loro grande capacità di utilizzare gli strumenti legati alle nuove tecnologie digitali, una pratica a cui hanno dato grande impulso i progetti realizzati con “Tutti a Iscol@” finalizzati ad innalzare i livelli di apprendimento e contrastare i processi di abbandono scolastico.
Il sindaco di Capoterra, nel ringraziare il presidente Pigliaru per la visita, ha sottolineato la valenza strategica del progetto Iscol@, “che ci ha consentito di avere, con un finanziamento di 2 milioni e 800 mila euro, ambienti migliori e più sicuri in 12 plessi scolastici. Abbiamo avviato un circuito virtuoso -ha conclusoFrancesco Dessì che garantisce ai nostri ragazzi la possibilità di vivere in scuole belle e accoglienti".