Vai al contenuto della pagina

Logo Regione Sardegna


Consorzi di bonifica, 28milioni e 350mila euro per spese di manutenzione, funzionamento e consumo energia elettrica

Il via libera, licenziato dalla Giunta prevede due fasi di ripartizione: nella prima sono stati destinati 17,7 milioni per i costi di manutenzione degli impianti di bonifica; 3 milioni per il funzionamento e 650mila euro per le spese sull'energia elettrica, per un totale di 21 milioni e 350mila. Un successivo provvedimento interverrà sulla programmazione di altri 7 milioni di euro, di cui 2 milioni già previsti per il Consorzio di bonifica dell'Oristanese e dedicati a far fronte a costi diretti o indiretti dell’Ente a decorrere dall'anno 2004.
CAGLIARI, 9 OTTOBRE 2017 - Arrivano risorse importanti per i 9 Consorzi di Bonifica della Sardegna: 28 milioni e 350mila euro per finanziare interventi di manutenzione, concorrere alle spese di funzionamento e per sostenere i costi sull’energia elettrica. Il via libera, licenziato dall'Esecutivo su proposta dell’assessore dell’Agricoltura, Pier Luigi Caria, prevede due fasi di ripartizione: nella prima sono stati destinati 17,7 milioni per i costi di manutenzione degli impianti di bonifica; 3 milioni per il funzionamento e 650mila euro per le spese sull’energia elettrica, per un totale di 21 milioni e 350mila. Un successivo provvedimento interverrà sulla programmazione di altri 7 milioni di euro, di cui 2 milioni già previsti per il Consorzio di bonifica dell'Oristanese e dedicati a far fronte a costi diretti o indiretti dell’Ente a decorrere dall'anno 2004.

Ripartizione dei fondi. I 17,7 milioni sono stati così ripartiti nei Consorzi di Bonifica sardi: Sardegna Meridionale € 5.033.831,29; Basso Sulcis € 932.891,20; Cixerri € 800.141,26; Oristanese € 4.296.219,85; Sardegna Centrale € 1.941.154,11; Ogliastra € 809.561,74; Nurra € 1.356.667,20; Gallura € 1.343.436,21; Nord Sardegna € 1.186.097,14.
I 3milioni destinati a cofinanziare le spese sul funzionamento dei Consorzi sono invece così ripartiti: Sardegna Meridionale € 882.171,27; Basso Sulcis € 136.926,52; Cixerri € 176.503,60; Oristanese € 543.014,80; Sardegna Centrale € 284.560,12; Ogliastra € 138.355,11; Nurra € 364.005,27; Gallura € 153.130,37; Nord Sardegna € 321.332,93.