Vai al contenuto della pagina

Logo Regione Sardegna


Le altre delibere di Giunta

Tre nuovi poli innovativi per l'infanzia, supportati da un idonei progetti didattici sono previsti dalla delibera presentata dalla Presidenza di concerto con l'Assessore della Sanità e dell'Assistenza Sociale e l'Assessore della Pubblica istruzione.
Nuova Giunta 4 luglio 2017
CAGLIARI, 7 NOVEMBRE 2017 - Questo pomeriggio, nella sede di Villa Devoto, la Giunta regionale, sotto la direzione dapprima del vicepresidente Raffaele Paci, poi del presidente Francesco Pigliaru, ha approvato la nomina di Giulio Capobianco, dirigente regionale, che assume le funzioni di Direttore Generale dell’Ente per il diritto allo studio universitario (ERSU) di Cagliari. L'incarico ha una durata di tre anni e sei mesi.

ISCOL@ - Tre nuovi poli innovativi per l’infanzia, supportati da un idonei progetti didattici. Lo prevede la delibera presentata dalla Presidenza di concerto con l’Assessore dell'Igiene e Sanità e dell'Assistenza Sociale e l’Assessore alla Pubblica istruzione che, a seguito del Decreto ministeriale del 23 agosto 2017, che stanzia per la Sardegna 3.969.103,78 euro, dà mandato all’Unità di Progetto Iscol@, in collaborazione con il Servizio politiche per la famiglia e l'inclusione sociale, di predisporre un avviso per selezionare manifestazioni di interesse per la costruzione di nuovi edifici destinati ai bambini in età prescolare. Le manifestazioni, presentate da Unioni dei Comuni, Comunità Montane, Rete metropolitana Nord Sardegna, Città Metropolitana di Cagliari o i comuni con popolazione superiore ai 10.000 abitanti non aderenti ad alcuna aggregazione sovracomunale, dovranno pervenire entro il 21 novembre 2017. La dimensione finanziaria di ogni proponente dovrà essere compresa tra 1.350.000 euro e 1.500.000 euro.

AMBIENTE - Su proposta dell'assessora della Difesa dell'Ambiente, Donatella Spano, l'Esecutivo ha deliberato di sottoporre all'ulteriore procedura di valutazione di impatto ambientale l’intervento di completamento dei lavori per la sistemazione idraulica di un tratto del Flumendosa, a San Vito. Esclusi invece da ulteriore Via, condizionato a prescrizioni, un intervento di posa a mare nell'impianto di coltivazione di mitili in località Cussorgia a Calasetta e il progetto per gli interventi per la mitigazione del rischio idraulico nella Borgata di Sos Alinos a Orosei. Infine, nulla osta all'approvazione del consuntivo e del bilancio economico-patrimoniale dell’esercizio 2016 dell'Arpas, l’Agenzia regionale per la protezione dell’ambiente della Sardegna.

LAVORI PUBBLICI - La Giunta ha approvato l'elenco degli interventi strutturali di mitigazione del rischio idrogeologico, finanziati con 90 milioni del Patto per la Sardegna, per il superamento delle problematiche idrauliche generate dalla copertura di canali in ambito urbano e la ricostruzione e realizzazione di attraversamento di corsi d'acqua non conformi alle normative vigenti. L’elenco e il dettaglio degli interventi, proposti dell’assessore dei lavori Pubblici Edoardo Balzarini, saranno illustrati in una conferenza stampa nei prossimi giorni.

INDUSTRIA - Approvata, su proposta dell’assessora dell’Industria, Maria Grazia Piras, una delibera che prende atto delle dimissioni dall'incarico di Commissario liquidatore per la zona industriale di interesse regionale di Siniscola. Il nuovo Commissario liquidatore è Pietrina Lecca che prende il posto di Giovanni Mereu. Il nuovo Commissario dovrà completare le procedure liquidatorie già avviate chiudendole al massimo entro un anno.

ENTI LOCALI - Nell’ambito del piano di intervento a regia regionale per il Parco geominerario storico e ambientale della Sardegna, facendo seguito alle interlocuzioni dei giorni scorsi, è stata approvata la riapertura del Catalogo per consentire la presentazione dei progetti agli enti locali interessati.