Vai al contenuto della pagina

Logo Regione Sardegna


Lotta alla tratta, Regione organizza incontro a Cagliari il prossimo 11 dicembre

L'obiettivo è quello di inquadrare il fenomeno alla luce dei recenti flussi migratori che ne hanno aggravato l’entità e coinvolgere in un dibattito i giovani affinché siano maggiormente consapevoli del problema, delle sue cause e dei suoi drammatici effetti, e di quanto viene realizzato a livello regionale per difendere le vittime.
giornata europea contro la tratta degli esseri umani
CAGLIARI, 6 DICEMBRE 2017. Il prossimo 11 dicembre è in programma, a Cagliari, nell'aula Maria Lai del Polo Giuridico dell’Università, l’incontro con gli studenti, promosso dalla Regione, in collaborazione con l’Ateneo, sul tema della lotta alla tratta degli esseri umani. L'obiettivo è quello di inquadrare il fenomeno alla luce dei recenti flussi migratori che ne hanno aggravato l’entità e coinvolgere in un dibattito i giovani affinché siano maggiormente consapevoli del problema, delle sue cause e dei suoi drammatici effetti, e di quanto viene realizzato a livello regionale per difendere le vittime.
La giornata fa seguito a quella dello scorso 29 novembre a Sassari e si inserisce nel quadro delle azioni che la Regione Sardegna realizza in attuazione del Piano regionale per l’accoglienza dei flussi migratori non programmati. Il Piano dedica una specifica sezione a questa moderna forma di schiavitù che ricorre al terrorismo psicologico e alla violenza fisica. Intervengono Marco Sechi, in rappresentanza della Regione, Alessandra Carucci, Prorettore per l’Internazionalizzazione dell’Ateneo cagliaritano, il giornalista Luca Foschi, il docente di Storia e Istituzioni dell’Africa Mediterranea e del Vicino Oriente Nicola Melis, Corinne Vigo, animatrice del Progetto Elen Joy, Barbara Barbieri, docente di Psicologia del Lavoro e delle Organizzazioni e Francesca Ippolito, docente di Diritto internazionale. L’incontro sarà coordinato da Marco Zurru, docente di Sociologia dello Sviluppo locale, Università degli Studi di Cagliari.