Vai al contenuto della pagina

Logo Regione Sardegna


Regione, Giunta approva indirizzi piano prestazione organizzativa 2018. Spanu: verso sistema in grado di dare maggiori certezze a cittadini e imprese

"Abbiamo individuato - chiarisce Spanu - obiettivi strategici, trasversali validi per tutti i rami dell’Amministrazione, collegati all’efficiente gestione degli interventi finanziati con fondi strutturali e all'utilizzo pieno di tutte le risorse previste dal bilancio regionale".
Palazzo Regione
CAGLIARI, 6 FEBBRAIO 2018 - La Giunta, su proposta dell’assessore degli Affari Generali Filippo Spanu, ha approvato le linee di indirizzo per la predisposizione del Piano della Prestazione Organizzativa 2018, il documento che definisce programmazione, misurazione e valutazione delle prestazioni della struttura amministrativa regionale e base per valutare le prestazioni dei dirigenti. "Abbiamo individuato - chiarisce Spanu - obiettivi strategici, trasversali validi per tutti i rami dell’Amministrazione, collegati all’efficiente gestione degli interventi finanziati con fondi strutturali e all'utilizzo pieno di tutte le risorse previste dal bilancio regionale. Sui fondi europei (POR FESR e FSE), alla fine del 2018, la Regione dovrà raggiungere due obiettivi di spesa certificata, entrambi essenziali per salvaguardare la dotazione finanziaria del Programma".

"Gli obiettivi trasversali, inseriti nel Piano della Prestazione Organizzativa, - aggiunge l'esponente della Giunta - avranno un peso, per ciascuna Direzione generale, non inferiore al 50% del totale degli obiettivi oggetto di valutazione". L'assessore Spanu infine sottolinea che "la rapida conclusione della procedura, dopo l'approvazione nei tempi canonici della manovra di bilancio 2018 , consentirà di dare maggiori certezze ai cittadini e al mondo produttivo". Nella delibera, viene stabilito di approvare il Piano della Prestazione Organizzativa entro il 7 marzo e di predisporre i Programmi Operativi Annuali entro il 22 marzo.