Vai al contenuto della pagina

Logo Regione Sardegna


Protezione civile, domani a Sassari gli studenti del Devilla a scuola di prevenzione

Un momento formativo prezioso per i ragazzi, secondo l'assessora della Difesa dell'ambiente Donatella Spano che, a ogni occasione, sottolinea la bontà del progetto e la sua utilità per imparare e diffondere buone pratiche di prevenzione e autoprotezione, oltre che per il fondamentale processo di contaminazione virtuosa dalle aule alle famiglie.
Cagliari, 22 marzo 2018 – Un'ottantina di studenti delle quarte classi dell'Istituto di istruzione superiore 'Devilla' di Sassari a scuola di protezione civile. L'impegno, programmato per domani, dalle 9 alle 13, è realizzato grazie al progetto 'Pronti. Protezione Nella Tua Isola', ideato dalla Direzione generale della Protezione civile e giunto alla seconda edizione. Dopo i circa 700 giovani coinvolti nel 2017, anche quest'anno prosegue l'educazione in classe per diffondere la cultura della sicurezza nelle scuole sarde di ogni ordine e grado.

OCCASIONE DI FORMAZIONE. Domani saranno circa trenta, tra funzionari della Direzione della Protezione civile e i volontari del Sistema regionale, gli specialisti impegnati a illustrare, anche con immagini e brevi filmati, attività e competenze della categoria operativa di appartenenza. Alla mattinata dei lavori, alla quale parteciperà anche il Comune di Sassari con il responsabile del Servizio di Protezione civile e i ragazzi del Servizio civile, saranno presenti le associazioni Avpc di Tergu, di Uri e di Ittiri, l'Avis di Perfugas, Radio Club Alghero e Vosma di Sassari, specializzata nel soccorso a mare. Altri moduli formativi saranno tenuti nei prossimi mesi nello stesso istituto.

IL PROGETTO E LE TAPPE. Un momento formativo prezioso per i ragazzi, secondo l'assessora della Difesa dell'ambiente Donatella Spano che, a ogni occasione, sottolinea la bontà del progetto e la sua utilità per imparare e diffondere buone pratiche di prevenzione e autoprotezione, oltre che per il fondamentale processo di contaminazione virtuosa dalle aule alle famiglie.

Grazie a Pronti gli studenti possono apprendere la storia e il funzionamento del Sistema di Protezione Civile nazionale e regionale, accompagnati nel percorso di specifici programmi formativi per conoscere tutte le componenti e i compiti di Arpas, del Corpo forestale, dell'agenzia Forestas e del volontariato. Vengono quindi approfonditi i temi dei rischi presenti nel territorio, della salvaguardia delle persone, dei beni e dell’ambiente in genere. Infine viene favorito il contatto diretto con la realtà delle Organizzazioni di volontariato di protezione civile.

ACCANTO AI COMUNI. La Protezione civile sta inoltre operando in sinergia con l'Anci Sardegna per le azioni con gli amministratori locali. Oggi l'assessore ha partecipato ad Abbasanta all'appuntamento con i comuni dell'Oristanese e del Nuorese secondo il calendario degli incontri territoriali finalizzati informare i primi cittadini sulle novità della riforma nazionale di Protezione civile. Gli appuntamenti nelle diverse province rappresentano l'occasione di approfondimenti tecnici e di condivisione del piano regionale prima dell'approvazione preliminare dell'Esecutivo.