Vai al contenuto della pagina

Logo Regione Sardegna


Brigata Sassari, Pigliaru alla cerimonia di rientro dalla missione in Afghanistan: orgoglio per il grande lavoro di pace svolto

"Un lavoro non di guerra - ha detto il Presidente della Regione - ma piuttosto di pace e benessere, del quale siamo tutti molto orgogliosi". Al termine della cerimonia, Francesco Pigliaru si è trattenuto con i familiari dei caduti della Brigata, cui ha portato le parole di conforto e vicinanza di tutta la Sardegna.
Sassari, 21 giugno 2018 - "È un lavoro straordinario e silenzioso quello che la Brigata Sassari ha fatto in Afghanistan e nei teatri di guerra. Un lavoro di connessione con la popolazione locale per accompagnarla nel processo di sviluppo democratico ed economico". Lo ha dichiarato il presidente della Regione Francesco Pigliaru a margine della cerimonia di saluto alla Brigata Sassari al rientro dall’operazione "Resolute Support" in Afghanistan del 152/o reggimento, in cui ha avuto luogo anche l’avvicendamento al comando tra i generali Gianluca Carai e Andrea Di Stasio, alla presenza del Comandante del Comando delle Forse Operative Sud, generale Rosario Castellano.
"Un lavoro non di guerra - ha proseguito il Presidente della Regione – ma piuttosto di pace e benessere, del quale siamo tutti molto orgogliosi". Al termine della cerimonia, Francesco Pigliaru si è trattenuto con i familiari dei caduti della Brigata, cui ha portato le parole di conforto e vicinanza di tutta la Sardegna.